Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Borgosesia appena concluso il sopralluogo al parco Magni | LE FOTO
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Borgosesia appena concluso il sopralluogo al parco Magni | LE FOTO

La forte bufera ha sradicato molti alberi. L'area giochi è completamente distrutta.

Borgosesia appena concluso il sopralluogo al parco Magni: area giochi completamente distrutta.

Borgosesia appena concluso il sopralluogo al parco Magni

L’assessore con delega all’urbanistica, ambiente e parco Magni Eleonora Guida ha da poco concluso il primo sopralluogo al parco Magni. Fortunatamente «il Sesia è già sceso di circa 2 metri rispetto al picco di questa notte».
LEGGI ANCHE: Maltempo in Piemonte: Cirio pronto a chiedere lo stato d’emergenza
Scorri la galleria per vedere le foto.

Area giochi distrutta

Commenta così la situazione l’assessore Guida, che ha postato le foto su facebook: «Incredibile vedere il percorso che ha fatto il Sesia nel parco quando ha raggiunto quasi i 10 metri di altezza. Molto triste anche vedere l’area giochi distrutta dai venti». La forte bufera ha infatti sradicato molti alberi.

Un messaggio di speranza

E così conclude il suo post: «Ora puntiamo alle persone, alla fine ricostruiremo le cose. Stiamo uniti».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

2 Commenti

  • Gianni ha detto:

    Solo a fare andare la lingua siete capaci di criticare a destra e a sinistra… la colpa e ‘ di chi costruisce in spregio alle minime regole che ci sono altro che balle….. solo lamentarsi , la colpa e’ degli altri… ma per favore. Cominciamo a capire che vi sono regole rigide da rispettare e quindi piaccia o no la burocrazia quella seria e corretta deve essere rispettata. Vanno demoliti gli abusi e le costruzioni non a norma, tutto qui ed avere più rispetto per la natura….

    • Laki ha detto:

      No la colpa è di chi paga e dovrebbe monitorare i lavori e non sempre darli al massimo ribasso per intascare i soldi loro.
      Fate schifo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *