Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Borgosesia vandali lasciano devastazione al parco Magni. Le foto
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Borgosesia vandali lasciano devastazione al parco Magni. Le foto

Immondizia, danni e bruciature su panche e tavoli da pic-nic appena rifatti.

Borgosesia vandali lasciano devastazione al parco Magni. Immondizia, danni e bruciature su panche e tavoli da pic-nic appena rifatti.

Borgosesia vandali lasciano devastazione al parco Magni

Immondizia buttata ovunque, segni evidenti di bruciature sulle panchine in legno, scarabocchi e altri danni. Questo il disastro che si è presentato nella mattinata di oggi a chi visitava il parco Magni di Borgosesia, nella zona dove ci sono i tavoli da pic-nic. Qui sotto alcune immagini postate dall’assessore Eleonora Guida.
LEGGI ANCHE: Vandali al Centro Zegna: venti metri di scarabocchi. Le foto

L’assessore: mi viene da piangere

Questo il commento dell’assessore:

“Questo è lo scempio che c’era questa sera al parco Magni. Una marea di immondizia ovunque e i tavoli da pic nic, appena rifatti e riportati al Parco, bruciati e vandalizzati. Mi viene da piangere, devo essere onesta. Mi viene da piangere per chi ha pulito con dedizione e cura il Parco stamattina, per chi ha impiegato tempo e sudore per ricondizionare i tavoli, per i cittadini che hanno pagato per farlo e per me che sono una povera cretina che ancora crede nelle persone e nelle piccole cose. Mi viene da piangere per la mancanza di rispetto negli altri, nelle cose di tutti, nel mondo che ci circonda. Ho sempre il terrore che un giorno ci saranno piu persone orribili come queste, rispetto a quelle che si spendono per fare del bene…

Ma continuo fortemente a sperare che un giorno, i genitori di questi deturpatori maleducati e arroganti, gli assestino due sganassoni ben dati da fargli girare la testa e gli insegnino che il nostro mondo non ci darà una seconda possibilità, e nemmeno le nostre coscienze”.

2 Commenti

  • il lupo travestito da agnello, bauuu bauuu bauuu ha detto:

    gentilissima Guida, questo scempio che lei cita , c’è sempre stato , anche in passato, solo che un tempo volavano ciaffoni x far capire l’educazione, ma oggi non si può fare più, perchè e violenza, e basta una denuncia si finisce a delle grane con la giustizia, e in 20anni e più molti l’anno capito di essere intoccabili, con la complicità del buonismo e tanta moralità x alimentare questi atteggiamenti, ancor di più quando si investe troppo, dico troppo in video sorveglianza x poi chiudere un occhio e far finta di niente, ma se le telecamere li puntassero sulla lingua delle persone, scoprirebbe una pessima società, ( ovviamente non e solo al borgo, ma ovunque ) e a questo punto si diventa impotenti a tanta maleducazione,se vuole un consiglio, il sistema migliore è radunare la gioventù in periodo estivo, in stile militare x renderli responsabili a tutti i lavori e lavoretti nel territorio , senza guardare chi e figlio di papà e mamà con sotto osservazione di responsabili dei lavori, la poltrona serve poco !! la sveglia al mattino presto le 6 e ore 7 si comincia, cosi x qualcuno se lo attacca all’orecchio x parecchio tempo, ( ovviamente la mia idea non prendetela x serietà, ma se fosse serio, brillerebbe tutto bello come l’oro ) ahahahaha ti saluto eleonora.
    ps. dimenticavo , che sulla strada x plello, ci sono alcuni alberi che sono appoggiati a cavi elettrici, che quando arriva il brutto tempo, va via la corrente in zona, questi alberi probabilmente sono stanchi x il caldo estivo, ma se organizza una squadra di brancaleoni affamati x tagliare qualche ramo, quei fili elettrici ti sorridono e ti salutano, ciao

  • delfino allegro ha detto:

    e poi le lacrime molte volte dicono la verità gentile Eleonora !!!
    Ti posso dare solo un fazzoletto x asciugarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *