Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Cadavere di donna trovato nel lago
Cronaca Fuori zona -

Cadavere di donna trovato nel lago

Scoperta choc nella zona di Viverone da parte di un volontario della Protezione civile che ha notato il corpo affiorare dalle acque.

Cadavere di donna trovato nel lago. Scoperta choc nella zona di Viverone da parte di un volontario della Protezione civile che ha notato il corpo affiorare dalle acque.

Cadavere di donna trovato nel lago di Viverone

Il cadavere di una donna tra i 50 e i 60 anni è stato notato mentre affiorava dalle acque del lago di Viverone. A fare la macabra scoperta, nel primo pomeriggio di ieri, sabato 21 dicembre, è stato un volontario della Protezione civile, mentre percorreva il lungolago per andare a prendere servizio ai mercatini di Natale. All’altezza della Rocca, ha notato il corpo sul pelo dell’acqua, poco distante. Immediatamente ha contattato le forze dell’ordine.

Il recupero

Come riportano i colleghi della ProvinciaDiBiella, sul luogo del ritrovamento in pochi minuti sono arrivati gli agenti della polizia locale di Viverone e i carabinieri di Cavaglià, oltre ai sanitari del 118. I soccorritori sono riusciti ad avvicinarsi al corpo con una piccola imbarcazione e a riportarlo a riva. Si ipotizza che la morte fosse sopraggiunta almeno da alcune ore.

LEGGI ANCHE: Trovato cadavere sul fondale del Lago Maggiore

Accertamenti

Del caso si sta occupando anche la Procura, per verificare le cause del decesso – probabilmente avvenuto per annegamento – e la dinamica dell’accaduto. Prima ancora, però, è stato necessario identificare la vittima, perché al momento del ritrovamento non aveva documenti con sé. Si tratta di una sessantenne biellese in cura in una clinica. L’ipotesi più accreditata è quella del suicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *