Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Finge rapimento per estorcere soldi alla madre
Cronaca Fuori zona -

Finge rapimento per estorcere soldi alla madre

E' l'accusa nei confronti di un giovane del Torinese: alla donna sono state inviate anche delle immagini dove lui appariva legato e imbavagliato.

aggredisce un invalido

Finge rapimento per chiedere il riscatto alla madre: denunciato un giovane del Torinese.

Finge rapimento

Avrebbe finto di essere stato rapito, con tanto di foto in cui appariva legato e imbavagliato, per ottenere dei soldi dalla madre. È l’accusa di cui deve rispondere un 23enne della provincia di Torino. Il giovane, ora, è stato denunciato insieme a un presunto complice per tentata estorsione e simulazione di reato.

La telefonata

La donna ha ricevuto una telefonata dapprima dal figlio, che le ha raccontato di essere stato rapito e di non sapere dove si trovasse, poi dal presunto sequestratore, che le ha chiesto 32mila euro. In seguito, le sono state inviate delle fotografie che mostravano il figlio legato e imbavagliato.

L’indagine

Dopo la denuncia ai carabinieri, è partita l’indagine. I carabinieri hanno trovato il ragazzo a Gioiosa Jonica, in Calabria, sotto casa del “sequestratore”, un 33enne del posto: il 23enne stava passeggiando con il cane. Hanno quindi concluso che si trattava di un finto rapimento, organizzato per ottenere del denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente