Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Gattinara razzia al cimitero: rubati gli angoli delle tombe | LE FOTO
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Gattinara razzia al cimitero: rubati gli angoli delle tombe | LE FOTO

I malviventi si sono impadroniti delle rifiniture in rame.

gattinara razzia

Gattinara razzia di rame al cimitero: depredate le tombe.

Gattinara razzia di rame

Per impadronirsi del prezioso “oro rosso”, non hanno esitato ad asportare parti delle tombe. Nei giorni scorsi il camposanto di Gattinara è stato ancora una volta preso di mira dai malviventi, attirati, qui come altrove, dalla presenza del rame. Perlomeno di quello rimasto, perché negli anni il materiale asportato è stato sostituito con qualcosa di meno pregiato dal punto di vista commerciale. E così nell’ultimo furto, avvenuto in una o più notti del fine settimana, i ladri hanno dovuto “accontentarsi”. Oltre alle grondaie risparmiate nei furti precedenti, hanno dovuto ripiegare sugli angolini delle tombe di famiglia, elementi che ne permettono l’areazione; oltre a numerosi vasi in rame, catene che arricchivano le tombe di famiglia e suppellettili varie. Insomma un bottino diversificato ma tutt’altro che magro.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Le denunce

E’ stata fatta denuncia ai carabinieri, sia da parte del Comune per quanto riguarda la struttura, sia dai privati per il materiale delle tombe. I militari di Gattinara ora stanno conducendo le indagini. «Purtroppo mi rendo conto che in questo tipo di reati, diffusi ovunque nel Nord Italia, è molto difficile risalire ai colpevoli – afferma il sindaco Daniele Baglione -. Da parte dell’amministrazione abbiamo messo in atto tutto quello che è possibile per prevenire e per agevolare il compito degli inquirenti. Nel cimitero c’è un impianto di video-sorveglianza, ma sarebbe complicato coprire completamente l’area; così come telecamere sono state istallate nelle vie adiacenti. Tutte le immagini, sia interne che esterne, sono ora al vaglio per trovare elementi atti ad identificare gli autori del furto».

Sostituzioni

Intanto il rame sta sparendo dal cimitero di Gattinara, non solo per mano dei ladri. «Stiamo sostituendo tutti gli elementi in rame, in primo luogo le grondaie, con materiale meno gradito ai ladri». Quest’anno è la prima volta che i malviventi “visitano” il cimitero gattinarese, ma periodicamente è un fatto che si ripete. Comprensibile quindi l’esasperazione di coloro che vedono depredata l’ultima dimora dei propri cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente