Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Guardaparco infedeli, in due decidono di patteggiare
Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Guardaparco infedeli, in due decidono di patteggiare

Gli altri due hanno deciso di affrontare il processo

borgosesia straniero

Guardaparco infedeli in alta Valsesia, ieri l’udienza in tribunale a Vercelli.

Guardaparco infedeli, il processo

I quattro guardaparco della Valsesia si sono presentati ieri in tribunale a Vercelli, l’accusa per tutti era truffa a ente pubblico per falsa attestazione della presenza di lavoro. In pratica timbravano il cartellino, ma in realtà nell’orario di lavoro si occupavano dei propri affari personali, in un caso uno di loro è stato ripreso mentre organizzava una grigliata a casa propria. Alla fine in due davanti al giudice dell’udienza preliminare hanno deciso di patteggiare una pena di 8 mesi e 400 euro di multa con la sospensione condizionale e la non menzione. L’istanza è stata accettata dopo il risarcimento del danno. Altri due invece hanno deciso di affrontare il processo e sono stati rinviati a giudizio.
Come si ricorderà lo scandalo era venuto fuori un anno fa quando la procura presentò i risultati di una indagine condotta dal nucleo operativo dei carabinieri di Borgosesia. I quattro guardaparco lavorano per l’ente di gestione delle aree protette della Valsesia.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *