Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Intossicati dal monossido di carbonio a causa di un braciere
Cronaca Novarese -

Intossicati dal monossido di carbonio a causa di un braciere

Due persone sono state sottoposte a ossigenoterapia in camera iperbarica a Fara.

coniugi trivero

Intossicati dal monossido di carbonio sprigionato da un braciere: un uomo e una donna sono stati sottoposti a ossigenoterapia a Fara.

Intossicati dal monossido

Avevano acceso un braciere per stare più caldi, ma sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio. È accaduto a una coppia di 68 e 58 anni. Lo riporta Prima Novara. La donna si è svegliata con cefalea e difficoltà a respirare. L’uomo, oltre al mal di testa, lamentava difficoltà a svegliarsi. Entrambi sono stati visitati al pronto soccorso di Biella, dove è stata diagnosticata l’intossicazione.

La terapia

La coppia è stata quindi trasportata a Fara, in Habilita Casa di Cura I Cedri, dove nella serata di giovedì è stata sottoposta a ossigenoterapia in camera iperbarica in regime di emergenza. Al termine del trattamento, sono stati ricondotti all’ospedale di Biella per proseguire le cure del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente