Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Minaccia la compagna: agli arresti domiciliari
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Minaccia la compagna: agli arresti domiciliari

Drammatica storia di maltrattamenti in famiglia a Vercelli: percosse, pedinamenti e forme di controllo.

maltrattamenti in famiglia

Minaccia la compagna di sfigurarla e ucciderla: un 41enne di Vercelli agli arresti domiciliari.

Minaccia la compagna

Minacce quotidiane, come «Ti sfiguro» o «Ti ammazzo». Ma anche calci e pugni, pedinamenti, forme di controllo. A riportare il caso di maltrattamenti è Prima Vercelli. La vittima è una donna vercellese di 38 anni, che dal 2018 ha iniziato la convivenza con un concittadino 41enne. Secondo le indagini della polizia, l’uomo l’avrebbe minacciata quotidianamente, causandole crisi di ansia e panico. L’avrebbe inoltre picchiata con calci e pugni. Inoltre, la pedinava e controllava, costringendola tra le altre cose a tenere il cellulare in vivavoce durante le telefonate.

Le testimonianze

Gli episodi sono stati confermati dall’ex marito della donna, con cui lei era rimasta in ottimi rapporti. L’uomo aveva anche già denunciato il 41enne per le minacce ricevute in prima persona. Il pubblico ministero ha quindi richiesto e ottenuto la misura degli arresti domiciliari per l’uomo, finora incensurato, per maltrattamenti in famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente