Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Precipita in montagna: morto sotto gli occhi dell’amico
Cronaca Fuori zona -

Precipita in montagna: morto sotto gli occhi dell’amico

Tragedia in val di Susa: un 50enne è caduto in un canalone facendo un volo di duecento metri.

alpinista dispersa

Precipita in montagna tra la val di Susa e la valle di Viù: un uomo di 50 anni muore sotto gli occhi dell’amico dopo un volo di 200 metri. Il corpo recuperato dal Soccorso alpino.

Tragedia in montagna: alpinista morto tra la Val di Susa e la Valle di Viù

Ancora una tragedia in montagna, con un alpinista che ha perso la vita questa mattina, mercoledì 20 marzo. Come riporta ilcanavese.it, il dramma è accaduto tra Val di Susa e Valle di Viù in provincia di Torino, nei pressi del Rocciamelone. La vittima è un valsusino 50enne: la salma dello sfortunato escusionista è stata recuperata dai tecnici del Soccorso alpino.

E’ precipiato per 200 metri in un canalone

Da una prima ricostruzione, l’uomo stava effettuando una traversata insiema ad un compagno, quando intorno a quota 3000 metri, appena sotto la punta, è precipitato in un canalone per circa 200 metri. Intorno alle 11.30 l’amico ha subito chiamato i soccorsi.  Inizialmente è stato recuperato il compagno di traversata, fermo in una zona pericolosa e sotto choc. Il medico del 118 ha poi constatato il decesso del 50enne caduto nel canalone ed ha ottenuto dai carabinieri l’autorizzazione al prelievo della salma. Solo pochi giorni fa sempre nel Torinese era avveuta una tragedia molto simile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente