Seguici su

Cronaca

Rubati i gnomi e le fate di Casa del Bosco. Appello dei proprietari

A Sostegno mani ignote hanno fatto sparire alcune figure dipinte su rocce del Sessera.

Pubblicato

il

Rubati i gnomi e le fate di Casa del Bosco. Appello dei proprietari. A Sostegno mani ignote hanno fatto sparire alcune figure dipinte su rocce del Sessera.

Rubati i gnomi e le fate di Casa del Bosco. Appello dei proprietari

Furto di gnometti nei boschi intorno a Sostegno, in Valsessera. E brutta sorpresa per i titolari del bed and breakfast “Cà Dal Busc” che avevano installato alcuni gnomi lungo il sentiero: un’idea per rendere l’ambiente più magico. E invece qualcuno ha pensato di portarsi via tutti i gnomi.

Sono stati gli stessi titolari a condividere sui social la delusione per il furto subito. Non tanto per il valore commerciale, quanto per il valore affettivo. Erano stati realizzati a mano dipinti sulle pietre raccolte dal torrente Sessera.  «Eravamo felici di aver realizzato il percorso dell’immaginario a Casa del Bosco, per dare un tocco di magia alle passeggiate, permettere ai piccini di entrare nel mondo fiabesco del Bosco. Stavamo anche pensando di arricchirlo, un po’ per volta. Qualcuno invece ha pensato bene di rubare gli gnomi, ben quattro, oltre ad alcune fatine. E perché poi? Per puro egoismo di chi invece di creare sogni se ne frega di tutti e tutto e pensa che magari nel suo giardino stiano meglio. L’egoismo non è altro che povertà di cuore».
LEGGI ANCHE: Valdilana, gli gnomi in pietra di Alessandro accompagnano gli escursionisti

Lanciato l’appello

La speranza è quella di poterli ritrovare e rimetterli al proprio posto. Sull’avviso infatti si legge: «Se qualcuno vedesse in giro questi gnomi dipinti a mano da Elisabetta su pietre del torrente Sessera, grazie per segnalarmelo».

1 Commento

1 Commento

  1. Ciapalì

    17 Gennaio 2023 at 19:42

    Rubati? MA va là che sono andati a fare un giro nei boschi. E poi con ‘sto freddo, saranno andati a rintanarsi da qualche parte al caldo!!

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *