Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Stefano nato a Varallo e accoltellato a Torino: caccia all’assassino
Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Stefano nato a Varallo e accoltellato a Torino: caccia all’assassino

Rimane ancora inspiegabile il brutale assassinio del giovane

stefano nato

Stefano, nato a Varallo, ha trovato la morte a Torino: una morte inspiegabile, ucciso in strada mentre andava al lavoro.

Stefano, nato a Varallo e ucciso a Torino

Rimane ancora un mistero la morte di Stefano Leo. Nato a Varallo, ha vissuto con la famiglia a Biella. Laureato in giurisprudenza, dopo avere lavorato in Australia, si era trasferito a Torino: qui, nei mesi scorsi, aveva trovato un impiego come commesso in un negozio. Sabato mattina, la tragica fine: è stato ucciso per strada con una coltellata alla gola.

L’identikit

Secondo le testimonianze, l’assassino potrebbe essere un ragazzo con i capelli “rasta”, che indossava una giacca bianca e rossa. La madre del giovane ucciso ha lanciato un appello affinché chiunque abbia notizie utili si faccia avanti.

Un movente misterioso

Stefano Leo, a detta di amici e conoscenti, era una persona tranquilla, senza problemi particolari e dunque nemmeno nemici. È davvero difficile, quindi, capire perché sia finito nel mirino di tanta ferocia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente