Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Ubriaco minaccia suicidio: e picchia i poliziotti che lo aiutano
Cronaca Fuori zona -

Ubriaco minaccia suicidio: e picchia i poliziotti che lo aiutano

Complicato intervento degli agenti l'altra notte in centro a Vercelli.

laboratorio casalingo

Ubriaco minaccia suicidio: intervengono gli agenti della polizia per aiutarlo, e lui li prende a pugni cercando di divincolarsi. E’ accaduto l’altra notte a Vercelli.

Ubriaco minaccia suicidio e picchia i poliziotti

Intervento della Polizia tutt’altro che semplice per salvare un uomo che minacciava di gettarsi giù dal ponte del Sesia a Vercelli. L’altra notte una barista ha chiamato la Questura perché un cliente, dopo aver bevuto parecchio, è uscito dicendo che si sarebbe buttato giù dal ponte. Poco dopo l’uomo, effettivamente seduto sul parapetto del ponte, è stato raggiunto da una pattuglia della squadra volante e da una della polizia stradale.

Salvataggio complicato

Gli agenti hanno cercato di non farsi scorgere per non allarmare ulteriormente l’uomo. Ma l’uomo si è accorto della loro presenza, e ha iniziato ad urlare, minacciando che al primo passo si sarebbe lasciato cadere nel fiume. Uno degli operatori ha cominciato a dialogare con l’individuo sconvolto, cercando di dissuaderlo dal compiere il gesto. Ma senza grossi risultati. Intanto altri due agenti, approfittando di un attimo di distrazione dell’uomo, sono riusciti ad afferrarlo e a tirarlo giù dal parapetto. Al che l’uomo ha cominciato a divincolarsi colpendo i poliziotti con calci e pugni.  Alla fine il mancato suicida è stato bloccato, si è calmato ed è stato portato all’ospedale dal 118.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente