Seguici su

Cronaca

Valerio Vassallo scopre che le pelli ”ecologiche” erano fatte con cani e gatti

Pubblicato

il

Un successo per l’attivista del Meta noto per le sue colorite contestazioni

Balzato agli onori della cronaca per varie contestazioni più o meno colorite, quasta volta il vegano-animalista biellese Valerio Vassallo ha contribuito, con il suo gruppo Meta (Movimento etico a tutela degli animali), a far emergere una truffa. Usando telecamere nascoste, gli attivisti hanno beccato un negozio di Milano gestito da cinesi che vendeva pelli ecologiche definite sintetiche che in realtà erano fatte di pelo di cane e gatto. La polizia municipale ha provveduto a sequestrare i capi contraffatti. Il Meta annuncia analoghi controlli anche nei punti vendita locali.

In Valsesia Valerio Vassallo divenne famoso quando fece irruzione durante una giornata di pesca lungo il Sesia.