Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Vercelli numeri choc in casa di riposo: 41 morti in 38 giorni
Cronaca Fuori zona -

Vercelli numeri choc in casa di riposo: 41 morti in 38 giorni

Il contagio in una struttura per anziani portato da un ospite asintomatico dopo una terapia in ospedale.

coronavirus nelle province

Vercelli numeri choc in casa di riposo: 41 morti in 38 giorni. Il contagio in una struttura per anziani portato da un ospite asintomatico dopo una terapia in ospedale.

Vercelli numeri choc in casa di riposo: 41 morti in 38 giorni

Le voci riguardanti la casa di riposo di piazza Mazzini a Vercelli parlavano di un’ecatombe e la verità dei fatti lo conferma in toto. Nella giornata di martedì sono uscite le cifre del contagio nell’Ipab cittadino: 41 decessi in 38 giorni, dall’1 marzo al 7 aprile, ma non si sa con certezza quanti siano stati causati dal Covid-19. Come riporta Prima Vercelli, si tratta di anziani spesso pluripatologici (il che non facilita l’individuazione delle cause che hanno determinato la morte) e di età molto avanzata. In ogni caso è stata aperta un’inchiesta.

Ci sono anche 46 ospiti positivi al virus

E’ noto anche l’esito dei tamponi effettuati a partire dal 31 marzo sui degenti e prelevati il 4 aprile: 46 ospiti positivi e 39 negativi. E’ ancora in elaborazione il dato riguardante il personale operante nella struttura (medici, infermieri, oss, animatori, impiegati, fisioterapisti, addetti alle cucine e inservienti) che hanno frequentato o frequentano ancora la struttura. A quanto pare, il contagio potrebbe essere stato introdotto da un ospite asintomatico dopo una terapia in ospedale.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *