Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Muri d’autore a Legro: c’è spazio anche per la provincia di Vercelli
Cultura e turismo Novarese -

Muri d’autore a Legro: c’è spazio anche per la provincia di Vercelli

Anche la provincia di Vercelli sarà presente nella prossima edizione di “Muri d’autore

Muri d’autore a Legro: c’è spazio anche per la provincia di Vercelli.

Muri d’autore

Anche la  provincia di Vercelli sarà presente nella prossima edizione di “Muri d’autore” sul lago d’Orta giunta  alla 23° edizione. L’ ‘Accademia delle Arti e del Muro Dipinto’ ha colto l’occasione del ritorno dopo molti anni del Giro d’Italia attraverso il paese dipinto di Legro d’Orta e intende così ricordare l’evento con un omaggio molto particolare: si realizzerà il murales n. 66 dedicandolo all’idimenticabile principe Antonio De Curtis, alias Totò.

Tra le centinaia di paesi dipinti italiani con le case affrescate da varie tematiche, quello sul lago d’Orta è l’unico dedicato al cinema e alla TV prodotti nelle province piemontesi. Da qui la scelta di realizzare un nuovo dipinto legato al ciclismo e, guarda caso, ispirato ad una scena del film “Totò al Giro d’Italia”, diretto da Mario Mattoli nel ‘48 che ebbe come location insieme a Milano, Lecco e Bologna anche la città di Stresa. Per questo omaggio l’”Accademia delle Arti” ha scelto Vittoria Bertolone, studentessa del liceo artistico, residente nel comune di Salasco, noto ai cinefili per essere stato il set di “Riso amaro”, cui Legro ha dediicato in passato ben due grandi murales.

Vittoria si ispirerà ad una foto di scena del film che ritrare Totò al fianco del grande Fausto Coppi. Nei prossimi giorni l’artista inizierà preparare il bozzetto e poi, la settimana precedente il passaggio della Carovana Rosa che scalerà il Mottarone (1400 mt) sarà eseguita l’opera sul muro di una casa privata in Via Carmine Gallone, regista che ad Orta girò nel ’41 “L’amante segreta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *