Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Sogni di pietra. Con la poesia “Nicola” Lodovico Ferrari vince il premio speciale miglior poeta valsesiano
Cultura e turismo Borgosesia e dintorni -

Sogni di pietra. Con la poesia “Nicola” Lodovico Ferrari vince il premio speciale miglior poeta valsesiano

Si è aggiudicato anche il terzo premio assoluto "Città di Borgosesia" e il primo premio speciale per la montagna Centro studi Turcotti.

Sogni di pietra. Con la poesia “Nicola” Lodovico Ferrari vince il premio speciale miglior poeta valsesiano.

Sogni di pietra

Si è aggiudicato il terzo premio assoluto “Città di Borgosesia”  e il primo premio speciale per la montagna Centro studi Turcotti.

Ferrari Lodovico di Borgosesia, ha avuto numerose pubblicazioni con Delos books, Alcheringa edizioni, Braviautori e parecchi altri.   Primo classificato al premio Antonio Fogazzaro sezione microletteratura, nel concorso “storie vagabonde”;  vincitore del campionato italiano della bugia sezione letteraria, e due volte al concorso “racconto in rosa”; Vincitore premio “note Raccontate” Camogli; nove gare letterarie vinte su Braviautori.it e altri.

Non posso perdonarlo.
No, luna, non te lo posso perdonare,
quel giorno di luglio.
Tu sapevi, tu avevi visto.
Lo avevi visto, nel fondo del crepaccio.
E io ti guardavo quella sera
ma tu non hai avuto pietà di me
non mi hai avvisato.
Hai aspettato lo sapessi per telefono.
Ma la tua luce era anche lassù, sul ghiacciaio
a illuminare quella piccola buca
che conteneva la sua vita,
dove gli è sfuggita, tra la neve.
No, luna, dall’alto
non potevi non vedere
la sua anima restituita al cielo.
Avresti potuto dirmelo, luna,
che Nicola non avrebbe più
scherzato a Natale
sul sapore del cedro,
né mangiato gli arrosticini.
Mi hai lasciato solo, luna,
dall’alto della tua indifferenza,
davanti a quel viso freddo
che mi gelava il cuore,
impotente ad avvicinare una mano
pensando avvilito:
“Non ti voglio toccare, Nicola.
Perdonami”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *