Notizia Oggi Borgosesia > Economia e scuola > Borgosesia istituto Lancia apre lo sportello lavoro
Economia e scuola Borgosesia e dintorni -

Borgosesia istituto Lancia apre lo sportello lavoro

L’iniziativa è rivolta a studenti neodiplomati e a quanti hanno fatto la maturità qualche anno prima, il limite d'età sono i 29 anni.

Borgosesia istituto Lancia apre lo sportello lavoro. L’iniziativa è rivolta a studenti neodiplomati e a quanti hanno fatto la maturità qualche anno prima, il limite d’età sono i 29 anni. La funzione principale è l’attivazione di tirocini post diploma.

Borgosesia istituto Lancia apre lo sportello lavoro

Lo sportello è attivo nelle due scuole superiori di Borgosesia, l’Itis “Lirelli” di Agnona e l’Ipsia “Magni” di via Marconi. «In poche settimane siamo riusciti ad avviare undici tirocini post diploma – evidenzia Simone Nuzzo, insegnante tra i referenti del progetti -. Il nostro compito è quello di effettuare una preselezione e indirizzare gli ex studenti verso le aziende che cercano le competenze specifiche di cui questi giovani dispongono. E’ una sorta di “abbinamento” ragionato a monte, che porta a un risparmio di tempo da parte di tutti».

LEGGI ANCHE Borgosesia studenti Lancia contro il bullismo

Opportunità lavorativa

Per accedere ai servizi dello sportello è necessario telefonare (0163.200127 per Itis, 0163.22227 per Ipsia) oppure mandare una mail all’indirizzo lancia@we4job.it. Verrà fissato un appuntamento per un colloquio interno alla scuola per orientare il giovane in base alle proprie attitudini e competenze, e supportarlo nella stesura di un curriculum, cercando di abbinarlo alle offerte di lavoro provenienti dalle aziende del territorio. L’azienda che riceve il diplomato terrà un secondo colloquio cui, in caso positivo, seguirà l’avvio del tirocinio ricompensato con uno stipendio minimo mensile di 600 euro, e finalizzato a un inserimento permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente