Notizia Oggi Borgosesia > Economia e scuola > Licenziate 83 persone nel Vercellese: presidio dei lavoratori
Economia e scuola Fuori zona -

Licenziate 83 persone nel Vercellese: presidio dei lavoratori

Ad annunciare gli esuberi è stata la LivaNova: l'azienda ha deciso di trasferire una parte della produzione in Canada.

Licenziate 83 persone nel Vercellese: presidio dei lavoratori. Ad annunciare gli esuberi è stata la LivaNova: l’azienda ha deciso di trasferire una parte della produzione in Canada.

Licenziate 83 persone nel Vercellese: presidio dei lavoratori

Mazzata sull’occupazione in provincia: la LivaNova di Saluggia ha annunciato la scelta di licenziare 83 dipendenti nell’ambito della ristrutturazione dell’azienda. In base a questo piano, la struttura di LivaNova a Saluggia, sarà dedicata alla ricerca e sviluppo e alla produzione di valvole cardiache meccaniche, anelli per annuloplastica, accessori e stent Nitinol. La produzione di valvole cardiache biologiche di LivaNova sarà invece concentrata nello stabilimento aziendale di Vancouver, Canada.

Presidio sotto il palazzo di Confindustria

Oggi, giovedì 21 novembre, sotto al palazzo di Confindustria a Vercelli, si è svolto un presidio da parte dei lavoratori. Lì, presenti con i dipendenti del polo biomedicale piemontese, ci sono anche i sindaci di Saluggia, Firmino Barberis e quello di Crescentino, Vittorio Ferrero. Intanto all’interno erano riuniti sindacati e vertici di Confindustria Novara Vercelli Valsesia.

Ulteriori particolari su NotiziaOggiVercelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente