Seguici su

Cronaca

Uomo di 38 anni ucciso in casa dal monossido di carbonio

Era da solo e non ha fatto in tempo a chiedere soccorso.

Pubblicato

il

Uomo di 38 anni ucciso in casa dal monossido di carbonio. Era da solo e non ha fatto in tempo a chiedere soccorso.

Uomo di 38 anni ucciso in casa dal monossido di carbonio

Il corpo senza vita di un uomo di 38 anni, originario del Marocco, è stato ritrovato nel pomeriggio di ieri, giovedì 7 dicembre, in una abitazione di Forno Canavese, nel centro del paese. L’allarme era scattato intorno alle 15.

Sul posto sono giunti, oltre ai carabinieri di Rivara, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e l’ambulanza del 118. Ma il personale medico purtroppo non ha potuto far nulla per l’uomo e il medico legale ne ha constatato il decesso.
LEGGI ANCHE: Donna di 72 anni morta intossicata dal monossido di carbonio

Ucciso dal monossido di carbonio

La causa del decesso è da ricondursi ad un’intossicazione da monossido di carbonio, sprigionato probabilmente da una stufetta malfunzionante che l’uomo utilizzava per riscaldarsi in queste gelide giornate invernali. Al momento del malore l’uomo era in casa da solo e non ha fatto in tempo ad accorgersi di quanto stava accadendo e chiedere aiuto.
Foto d’archivio

Su Prima il Canavese leggi “Dramma a Forno, 38enne ucciso dal monossido di carbonio”

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *