Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Rubano brioches al bar, la titolare: «Non vi denuncio se venite a lavorare»
Senza categoria -

Rubano brioches al bar, la titolare: «Non vi denuncio se venite a lavorare»

Episodio assurdo a Candelo. Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere e ora la barista ha lanciato un appello ai responsabili del gesto.

Rubano brioches al bar, la titolare: «Non vi denuncio se venite a lavorare». La vicenda è accaduta a Candelo.

Rubano brioches al bar, la titolare: «Non vi denuncio se venite a lavorare»

Ladri affamati hanno preso di mira un bar di Candelo. Intorno alle 5 di qualche giorno fa, due persone hanno rubato una decia di cornetti che il panettiere aveva lasciato sul tavolino del dehor del bar. Le telecamere però hanno “immortalato la scena” e la barista ha deciso di rendere noto l’episodio attraverso i social. «Se oltre a scegliervi le brioche aveste fatto più attenzione – scrive Lorella –  forse vi sareste accorti delle telecamere esterne che per vostra sfortuna hanno ripreso tutto, dall’arrivo del fornitore al vostro sopralluogo, fino alla fuga di corsa pochi minuti prima del mio arrivo».

L’appello della barista

«Non è per i soldi ma per il gesto – continua –. Ho deciso di non denunciavi per il momento. Penso che renda me piu ricca poter dare a voi la possibilità di restituire la plancia e di pagare il dovuto perché voglio che capiate che io mi alzo alle 4 del mattino, che lavoro minimo 11 ore al giorno e che costa fatica guadagnarsi ogni euro e io non tollero chi sputa sul sudore altrui sopratutto se quel sudore e il mio e della mia famiglia. Denunciarvi causerebbe solo un grosso dolore alle vostre mamme, e siete fortunati perché sono madre anche io, non ho tempo per queste cose. Però sapete dov’è il mio bar, vi aspetto lunedì alle 5 in punto per aiutarmi a sistemare i tavoli e i locali. Sappiate che la mia pazienza non è infinita».

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente