Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Borgosesia calcio: grinta e preparazione fermano la capolista Bra
Sport Borgosesia e dintorni -

Borgosesia calcio: grinta e preparazione fermano la capolista Bra

La soddisfazione di mister Prelli: «Sono contento anche di veder ripagato il lavoro che questi ragazzi fanno durante la settimana».

Borgosesia calcio

Borgosesia calcio brilla contro il Bra: prova eccellente per i granata dopo avere incassato tre sconfitte.

Borgosesia calcio in gran forma

La capolista Bra era sicuramente un avversario difficile. Ma il Borgosesia con una prova super vince meritatamente contro i giallorossi e si rilancia. Dopo un primo tempo equilibrato la gara potrebbe svoltare al quarto d’ora quando l’arbitro concede un generoso rigore agli ospiti. Gaeta però si fa ipnotizzare da Barlocco che devia in angolo. Gol sbagliato, gol subito ed è così che subito dopo i granata trovano il gol partita con il migliore in campo Bramante.

La formazione

Per la sfida alla capolista Mister Prelli disegna il Borgosesia con il 3-5-2. Il portiere è Barlocco che si vede protetto dalla difesa a tre composta da Cortinovis, Menga e Confalonieri. A centrocampo la fascia destra è presidiata da Iannacone mentre quella sinistra da Pezziardi. In cabina di regia c’è Rizzo con ai lati Pettinaroli e Matera. Il tandem offensivo è Bramante-Aloia. Si mette a specchio il Bra di mister Daidola. In porta c’è Guerci, a proteggerlo Olivero, Rossi e l’ex Saltarelli. A centrocampo da destra a sinistra si schierano Magnaldi, Cardore, Tuzza, Marchisone e Bongiovanni, mentre la fase offensiva è affidata a Merkaj e Gaeta.

Lavoro ripagato

I tecnici gioiscono nel dopopartita. «Le prestazioni non erano mai mancate – commenta il tecnico valsesiano Carlo Prelli -, anche nelle partite precedenti avevamo creato tanto ma non eravamo stati capaci di concretizzare. Oggi sono contento oltre che per la vittoria anche per veder ripagato il lavoro che questi ragazzi fanno durante la settimana. Avevamo davanti un avversario tosto e averlo battuto può essere per noi la svolta. Questa vittoria ci da morale ma non dobbiamo ritenerci tranquilli in quanto il campionato è tiratissimo ed estremamente equilibrato. Dovremo lavorare sodo durante la settimana per farci trovare pronti anche nel prossimo match contro il Chieri».

I rigori

Sull’altro fronte non può nascondere la delusione mister Fabrizio Daidola: «La prima frazione di gioco è stata equilibrata poi nella ripresa ritengo che la mia squadra abbia creato molto. Spiace per il rigore sbagliato che avrebbe potuto far cambiare il risultato alla partita. Ritengo che anche se si sia dato un rigore bisogna fischiare anche gli altri e ritengo che ce ne sarebbero stati un paio anche per noi. Per il momento ci godiamo il primato ma sappiamo che il campionato è molto equilibrato e ancora lungo».
Il prossimo impegno per i granata sarà in trasferta a Chieri. La gara probabilmente verrà disputata in anticipo sabato 16 gennaio.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *