Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Gessi basket: il saluto di capitan Quartuccio
Sport Borgosesia e dintorni -

Gessi basket: il saluto di capitan Quartuccio

«Per me la Gessi era una seconda casa, grazie a tutti i tifosi valsesiani».

Gessi basket: l’addio di Renato Quartuccio, che nella prossima stagione giocherà a San Miniato.

Gessi basket: il saluto del capitano

E’ stato capitano e bandiera della Gessi, squadra che è stata la sua in quattro delle cinque stagioni in serie B (con una parentesi nella Virtus Cassino nel 2016-2017). Da settembre, però, Renato Quartuccio vestirà la maglia dei toscani San Miniato e i valsesiani se li ritroverà di fronte da avversario. «A San Miniato ritrovo coach Federico Barsotti, un allenatore che mi aveva praticamente fatto esordire in serie B da giovanissimo a Montecatini e che quindi mi conosce molto bene. La Gessi? Spero che ci arrivi dietro… Scherzo. Se i valsesiani dovessero vincere il campionato sarei felicissimo. Purtroppo ci sono momenti in cui si capisce che un certo percorso è arrivato alla fine e allora è giusto cambiare per il bene di tutti. E’ la legge dello sport e va accettata».

Un addio difficile

«Lascio quella che per me è stata una seconda casa – spiega il giocatore -, le persone di Borgosesia mi hanno accolto come uno di loro fin da subito e trattato sempre con i guanti. Per questo il legame con la gente e i tifosi della Valsesia me lo porterò dentro per sempre. I saluti fanno sempre un po’ male, ma io davvero ringrazio col cuore tutti per l’affetto e per il sostegno ricevuto nei momenti positivi e anche in quelli negativi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente