Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Serravalle judo contro violenza e bullismo
Sport Serravalle e Grignasco -

Serravalle judo contro violenza e bullismo

Piccoli e grandi protagonisti di un incontro in palestra comunale

Serravalle judo contro violenza e bullismo. Come annunciato pochi giorni fa l’appuntamento proposto dalla scuola di Riccardo Pavan.

Serravalle judo contro violenza e bullismo

Numerosi bambini e ragazzi hanno preso parte all’incontro sulla sicurezza organizzato domenica dalla scuola “Mu Shin Dojo” di Serravalle. A partire dalle 10.30 piccoli judoka hanno presentato in palestra alcune delle tecniche della pratica sportiva. Dopo un saluto, i giovani hanno iniziato a eseguire alcuni esercizi in coppia e singolarmente. A seguire i ragazzini è stato il maestro Riccardo Pavan che da anni ormai è il punto di riferimento della scuola di arti marziali.

Dimostrazioni

Dopo una mezz’oretta di dimostrazioni, i piccoli hanno lasciato  il tatami e sono corsi a rifocillarsi al banchetto organizzato da mamme e nonne. Spazio dunque ai più grandi. L’obiettivo dell’incontro era sensibilizzare la popolazione su alcuni temi delicati tra cui la violenza contro le donne e il bullismo. E così dopo aver illustrato il ruolo del judo come pratica formativa soprattutto per bimbi e adolescenti, Pavan insieme ad alcuni componenti della scuola e due istruttori di difesa personale ha mostrato qualche tecnica di difesa.

Nozioni teoriche e pratiche

L’approccio non è stato solo di carattere teorico ma anche pratico. Spiegate alcune nozioni tecniche inerenti l’attività sportiva, il pubblico è stato coinvolto in esercizi pratici. «Ringraziamo i bambini e tutti coloro che hanno voluto partecipare a questa nostra manifestazione – ha sottolineato il maestro RiccardoPavan -. Fare judo significa allenarsi, essere disposti al sacrificio e non arrendersi anche quando ci sono ostacoli. C’è poi anche un altro aspetto: questa pratica regala tante soddisfazioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente