Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Alagna ferma le reti 5G: tecnologia ancora non sicura
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Alagna ferma le reti 5G: tecnologia ancora non sicura

 L’amministrazione del sindaco Roberto Veggi ha adottato una apposita delibera di giunta per opporsi alla sperimentazione che sta interessando già diversi territori.

Alagna ferma le reti 5G: tecnologia ancora non sicura. L’amministrazione del sindaco Roberto Veggi ha adottato una apposita delibera di giunta per opporsi alla sperimentazione che sta interessando già diversi territori.

Alagna ferma le reti 5G: tecnologia ancora non sicura

In pratica, come riporta la delibera, si decide di «sospendere la sperimentazione del 5G sul territorio amministrato in attesa della nuova classificazione della cancerogenesi annunciata dall’International Agency for Research on Cancer, applicando il principio precauzionale sancito dall’Unione Europea, pendendo in riferimento i dati scientifici più aggiornati, indipendenti da legami con l’industria e già disponibili sugli effetti delle radiofrequenze, estremamente pericolose per la salute dell’uomo».

LEGGI ANCHE Lozzolo dice no alle reti 5G: ordinanza del sindaco

No alla sperimentazione

L’amministrazione ha deciso di esprimere (fino quando non sarà garantita la completa sicurezza di questa nuova tecnologia) parere negativo riguardo l’estensione sul territorio comunale della nuova tecnologia 5G, aderendo alla richiesta di moratoria, promuovendo allo stesso tempo soluzioni tecnologiche sicure e a basso impatto ambientale e sanitario, quali il cablaggio al posto del pericoloso wireless, cominciando dai luoghi maggiormente sensibili di permanenza continuativa delle persone più a rischio (scuole, ospedali, uffici pubblici).

Tag:,

Un Commento

  • eugenia ha detto:

    Hai procurato il Coronavirus in Alta Valsesia per scarsa valutazione del rischio sovrapponendolo ad altri interessi ed adesso ti preoccupi per la salute dei cittadini?
    A tuo avviso continuare ad importare in valle il coronavirus a pandemia ormai conclamata non provvedendo ad alcuna azione cautelativa giovava alla salute dei cittadini , mentre il G5 ora uccide , i morti del Coronavirus li abbiamo contati quelli del G5 per il momento no!
    Ogni tecnologia nascente comporta un rischio a partire dalla macchina a vapore.
    Chi ti sponsorizza ora?
    E quali soluzioni alternative, reali, pratiche, attuabili negli stessi tempi , con costi paragonabili e di uguali prestazioni e non generiche ora proponi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *