Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Asfalto nuovo in via Provinciale: Ponzone si rifà il look
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Asfalto nuovo in via Provinciale: Ponzone si rifà il look

Diverse centinaia di metri interessati dal cantiere

Asfalto nuovo in via Provinciale: Ponzone si rifà il look. Da alcuni giorni l’impresa incaricata dalla Provincia di Biella sta portando a termine i lavori andando a sistemare diversi tratti dell’asfalto ormai disfatto a causa di piogge e gelo degli scorsi inverni.

Asfalto nuovo in via Provinciale: Ponzone si rifà il look

L’impresa incaricata sta procedendo a lotti, in questa fase si puntando soprattutto a togliere il vecchio asfalto ammalorato con gli appositi macchinari. Ad essere interessata una striscia di asfalto nei pressi dell’incrocio per Cereie sia verso Polto che verso il centro di Ponzone. Poi un’altra parte di intervento riguarda dalla zona dell’incrocio verso Soprana fino dopo la rotonda e fino alla piazza della chiesa.
«Tutti gli interventi di asfaltatura che si stanno portando a termine nella valle di Mosso lungo le provinciali sono seguiti dalla Provincia di Biella – spiega il vice presidente Alessio Maggia -. Finalmente abbiamo potuto intervenire in diversi punti. E’ stato un investimento importante per garantire sicurezza lungo le strade». L’impresa dopo questa prima fase, ora sarà impegnata nella posa del nuovo tappetino di asfalto.

Raccolte molte segnalazioni

Altro intervento importante sempre per quanto riguarda le asfaltature in zona ha riguardato la strada provinciale che da Valle Mosso sale verso Ponzone, anche lungo questo tratto diversi punti erano decisamente danneggiati dal tempo. «Abbiamo raccolto una serie di segnalazioni da parte degli amministratori – riprende Maggia – e quando le risorse economiche si sono rese disponibili abbiamo avviato il cantiere». A Ponzone entro pochi giorni l’intervento dovrebbe concludersi, nei giorni scorsi l’impresa si è dovuta fermare a causa dei giorni di pioggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente