Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia e Gattinara verso la soglia dei 50 casi positivi
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia e Gattinara verso la soglia dei 50 casi positivi

I centri più grandi della zona riflettono l'andamento nazionale con un netto incremento in tempi piuttosto brevi.

pronto soccorso

Borgosesia e Gattinara: netto incremento dei casi di positività al Covid19 in pochi giorni.

Borgosesia e Gattinara, salgono i positivi

L’andamento nazionale di aumento delle persone positive al Covid19 si sta riscontrando anche a livello locale. Ricordiamo sempre che positivo al virus non significa affatto ammalato, tant’è che per la gran parte si tratta di persone asintomatiche o che hanno sviluppato qualche primo sintomo ma si curano in casa e per lo più stanno meglio con il passare dei giorni. Ovviamente ci sono anche casi più seri per i quali si rende necessario il ricovero in una struttura ospedaliera. A Borgosesia l’ultimo dato disponibile (quello della Regione aggiornato ieri sera alle 18.30) dà una situazione con 46 persone positive. Un’impennata notevole se si pensa che una decina di giorni fa il capoluogo non aveva ancora nemmeno un caso.

Gli altri centri

Anche a Varallo la situazione è in evoluzione rapida: al momento la città ha 22 residenti positivi al virus, esattamente come Valdilana. A Gattinara i casi sono di più: la città ha 43 positivi.
Passando ai centri più piccoli, Quarona “resiste” con due casi appena, mentre sono di più a Serravalle (12) e a Grignasco (16). Decisa impennata anche a Romagnano, che sale a 15 casi, e in parte anche a Ghemme, oggi a 5 (tra l’altro, proprio Ghemme era stato uno dei centri in zona che erano stati più colpiti della prima ondata).
Resta ancora “covid free” gran parte della Valsessera, dove troviamo persone positive solo a Portula (3), Postua (3) e Guardabosone (2). Quasi indenne anche l’alta Valsesia, salvo Alagna, Piode, Scopa, Scopello e Vocca, un caso ciascuno.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *