Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia investe mezzo milione per scongiurare una pioggia di pietre su Vanzone

Il problema si è aggravato dopo l'incendio del gennaio 2019.

Borgosesia investe

Borgosesia investe sulla sicurezza a Vanzone grazie a un finanziamento regionale.

Borgosesia investe su Vanzone

Un’imponente opera per mettere in sicurezza il versante del colle di Santa Maria che sovrasta l’abitato di Vanzone: per farlo è stato riconosciuto dalla Regione un finanziamento da 490mila euro. Il via libera alla concessione del contributo permette al Comune di preparare il progetto definitivo per poter avviare la gara d’appalto.

L’incendio

Le urgenze per l’area di Vanzone si erano evidenziate lo scorso anno, con la caduta di alcuni massi finiti a ridosso delle case. «Il problema si è aggravato dopo l’incendio del gennaio 2019 che ha evidentemente indebolito le radici degli alberi – ricorda l’assessore comunale ai lavori pubblici Fabrizio Bonaccio -. Nell’immediato si era proceduto a un pronto intervento per escludere situazioni di immediato pericolo, tuttavia l’intera area aveva bisogno di lavori più consistenti».

I lavori

Una prima parte dell’opera di protezione è stata completata da poco, con interventi di disgaggio e la posa di alcune reti paramassi in acciaio nel tratto più esposto: «Serve però un lavoro definitivo, e a questo proposito abbiamo incaricato un geologo di stendere un progetto che abbiamo presentato in Regione – prosegue Bonaccio -. Ci è stato confermato il finanziamento nell’ambito del settore che copre rischi di dissesto idrogeologico sul territorio, in particolare quando il pericolo insiste su case e vie di comunicazione, e che ci permette ora di programmare i lavori: saranno posizionate reti e strutture paramassi a difesa di tutto l’abitato. Appena avremo il progetto definitivo andremo all’appalto in modo da completare la sicurezza di Vanzone entro l’anno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.