Attualità Borgosesia e dintorni -

Cento persone a cena sul ponte di Isolella. Le foto

L’appuntamento, ideato da don Giovanni Bossi, storico parroco della frazione scomparso nel 2020, è nato con l’obiettivo della convivialità.

Torna a vivere il ponte di Isolella. Un centinaio sabato a cena per condividere piatti e allegria. Grazie alle fotografie di Giampiero Guida si sono potute rivivere le precedenti edizioni della manifestazione.

Si è svolta la decima edizione della “cena sul ponte” nella frazione borgosesiana. Ancora una volta la cena sul ponte pedonale di Isolella ha richiamato un centinaio di persone nel segno della convivialità e della condivisione come aveva voluto il parroco don Giovanni Bossi ideatore dell’evento

Cento persone a cena sul ponte di Isolella

Il vecchio ponte di Isolella è tornato a splendere. È successo sabato sera per la decima “cena sul ponte” che ha richiamato un centinaio di persone. L’appuntamento, ideato da don Giovanni Bossi, storico parroco della frazione scomparso nel 2020, è nato con l’obiettivo della convivialità e della condivisione tra i partecipanti, obiettivo raggiunto fin dalla prima edizione: numerosi i frazionisti ad aver risposto all’invito, aumentati con il trascorrere degli anni. Così è successo anche sabato: i tavoli, collocati sul ponte pedonale, sono stati tutti occupati.

La particolarità della cena è come sempre il menù: a essere serviti sulla lunga tavolata, sono soltanto prodotti cucinati e condivisi dagli stessi commensali. Hanno partecipato anche tre donne ucraine ospiti nella casa parrocchiale di Isolella, preparando e facendo assaggiare piatti della loro cucina. Presenti alla cena anche il sindaco Fabrizio Bonaccio, alcuni consiglieri comunali, il parroco don Gianluigi Cerutti e padre Joseph.

Per poter rivivere le edizioni passate, il fotografo Giampiero Guida ha esposto decine di sue immagini scattate gli scorsi anni della “cena sul ponte”.

(fotoservizio Vittoria Baragiotta)

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.