Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Coggiola la frazione si ribella all’isolamento e si trasforma in un presepio
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Coggiola la frazione si ribella all’isolamento e si trasforma in un presepio

Strada ancora chiusa, ma Rivò non si rassegna: cento personaggi danno vita alla Natività.

Coggiola la frazione si ribella all’isolamento e si trasforma in un presepio.

Coggiola la frazione si ribella all’isolamento

La strada chiusa al traffico non ha fermato gli “Amici del presepe” che hanno preparato, come sempre, l’allestimento in frazione Rivò a Coggiola. Lo smottamento dei giorni scorsi, a causa della pioggia, che ha chiuso la località al traffico veicolare non ha fatto arrendere i membri dell’associazione che hanno voluto far diventare il paese un vero e proprio presepe. Si potrà quindi raggiungere tranquillamente la frazione a piedi, come stanno facendo i residenti per arrivare alle loro abitazioni. L’apertura ufficiale è in programma per oggi, giorno dell’Immacolata concezione, e si protrarrà sino al 10 gennaio.

Ormai tradizione

Nella frazione ormai abitano 35 persone e molte case sono vuote. Il progetto di realizzare il presepe è nato alcuni anni fa dalla passione di William Pertegato, che ha una casa a Rivò. La prima edizione è stata curata con la mamma e poi si sono aggiunti gli altri membri del comitato. Ne fanno parte, oltre a Orietta Cerruti, anche Elisa Carola e Sabrina e Gilberto Protto. Il 24 dicembre, nella serata della Vigilia di Natale, è in programma un momento religioso e il tour guidato del presepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente