Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Covid cancella Halloween e San Martino a Gattinara
Attualità Gattinara e Vercellese -

Covid cancella Halloween e San Martino a Gattinara

Incertezza anche riguardo a eventuali kermesse natalizie e al prossimo carnevale cittadino.

Covid cancella Halloween e San Martino a Gattinara. E si profila un Natale senza eventi.

Covid cancella Halloween a Gattinara

La seconda ondata di contagi da Covid-19 fa saltare i festeggiamenti di Halloween e butta un’ombra di grande incertezza sulle manifestazioni natalizie. L’evento GattiHalloween rivolto ai bambini, con il consueto “Dolcetto o scherzetto?” in maschera nei negozi gattinaresi, avrebbero dovuto chiudere gli eventi di “Luva 2020, la resilienza”, rassegna che invece si è conclusa senza pompa magna.

Dubbi riguardo al Natale

«Al momento non ci sono le condizioni per organizzare la festa di Halloween – dice il sindaco Daniele Baglione – e sinceramente non me la sento neanche di iniziare a programmare le iniziative natalizie. Certo, potremo mettere le luminarie per portare l’atmosfera natalizia in città, ma non altro, almeno per il momento». Allo stato dei fatti, anche la solita distribuzione di panettone e cioccolata calda diventa un problema, così come concerti o spettacoli di strada, che solitamente venivano programmati con alcune settimane di anticipo.

Annullata anche la Fiera di san Martino

Ma prima di arrivare al Natale, Gattinara avrebbe dovuto vivere uno dei suoi appuntamenti più importanti: la Fiera di San Martino che invece non avrà luogo, interrompendo così una tradizione storica per la città del vino. Quello di martedì 10 novembre sarà invece un normale mercato, che finirà a mezzogiorno. Annullato anche il passaggio della banda musicale Santa Cecilia, che a fine giornata annuncia lo svolgimento del carnevale per l’anno seguente.

L’incognita del carnevale

«Al momento non abbiamo ancora discusso di carnevale – dice il primo cittadino – ma sinceramente la vedo dura, soprattutto dopo l’annullamento di Borgosesia». C’è da osservare però che a Borgosesia l’allestimento dei carri richiede un lavoro che inizia con mesi d’anticipo, mentre Gattinara ha un calendario di eventi che di per sé prevedono assembramenti, ma che eventualmente richiederebbero tempi organizzativi decisamente più brevi.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Un Commento

  • Aby ha detto:

    Altro che Natale, finché non arriverà il vaccino tutte le manifestazioni che fino all’altro ieri erano “normali” non si potranno più realizzare…..
    Più di 30 MILA contagi solo oggi……sarà già un miracolo se riusciremo a riprendere in mano le nostre vite la prossima estate……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente