Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Croce rossa in divisa a Serravalle per l’addio a Lorenzo, autista e volontario morto a soli 52 anni
Attualità Serravalle e Grignasco -

Croce rossa in divisa a Serravalle per l’addio a Lorenzo, autista e volontario morto a soli 52 anni

«Una persona coscienziosa, a cui ti potevi affidare come se fosse un familiare».

croce rossa

Croce Rossa in divisa per tributare l’ultimo saluto a Lorenzo Ramella Cravaro, il volontario scomparso a soli 52 anni.

Croce rossa in divisa

Se n’è andato a soli 52 anni: la scomparsa di Lorenzo Ramella Cravaro ha lasciato un profondo vuoto a Bornate e in tutta la Valsesia. Di professione autista di pullman e nel tempo libero appassionato di sub e volontario particolarmente attivo nella Croce rossa di Borgosesia, in tutta la Valsesia era figura particolarmente conosciuta.

Il volontariato

«Lorenzo era sempre disponibile – ricorda Daniela Denicola, presidente della Cri -, sia in caso di servizi di emergenza che per il trasporto di persone in strutture ospedaliere. Una persona coscienziosa, a cui ti potevi affidare come se fosse un familiare. In questi giorni, quando abbiamo appreso la triste notizia si è creato un immenso vuoto in tutti noi: fino all’ultimo abbiamo sperato che potesse tornare in sede per tutte le nostre attività, ma purtroppo non è stato così. Vogliamo comunque que credere che rimanendo nei nostri cuori possa continuare a seguirci da lassù».

L’ultimo saluto

Da tempo il serravallese operava nel Comitato valsesiano della Croce rossa aiutando tutti. «Da sei-sette anni era solito venire in sede e mettersi a disposizione per chi era in difficoltà affrontando ogni sfida con il sorriso e la gentilezza – prosegue Denicola -. In questi giorni sono stati tanti i volontari che mi hanno fermata per raccontarmi un ricordo e un momento condiviso con Lorenzo con grande emozione e orgoglio». Venerdì alle esequie era presente anche una rappresentanza della Cri con la uniforme in comple- to. «Abbiamo chiesto alla famiglia di poter dare l’ultimo saluto al nostro amico indossando anche la divisa – evidenzia la presidente del comitato – e ci hanno dato l’autorizzazione: Lorenzo teneva molto al nostro gruppo».

Il lavoro

Il 52enne era un volto noto anche per la professione che svolgeva. Era infatti autista di pullman e non pochi sono coloro che durante il loro percorso hanno incrociato l’uomo. Inoltre, tanti a Serravalle lo hanno conosciuto perchè genero di Siro Erbetta, ex comandante del corpo di polizia municipale di Borgosesia. A testimonianza dell’affetto che in molti hanno provato verso il defunto sono i numerosissimi messaggi lasciati da valsesiani in ricordo di Ramella Cravaro. C’è chi si stringe all’immenso dolore della famiglia e chi ha lasciato un pensiero d’amicizia verso l’uomo.

La famiglia

Da qualche tempo l’uomo stava lottando contro una malattia che martedì lo ha strappato per sempre dalle braccia della moglie Sara, delle figlie Matilde e Rebecca, dal papà Ennio e dai nipoti Francesco e Riccardo. La cerimonia funebre è stata celebrata venerdì pomeriggio a Bornate. Al termine della funzione la salma ha proseguito il suo viaggio verso il tempio crematorio di Verbania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *