Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Elisoccorso Trivero: piazzola dichiarata inagibile perché nessuno taglia l’erba
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Elisoccorso Trivero: piazzola dichiarata inagibile perché nessuno taglia l’erba

L'ente gestore dirotta i voli a Pray. Una situazione denunciata dalla Lega: "Incredibile che non se ne sia mai parlato"

monte rosa

Elisoccorso Trivero: piazzola dichiarata inagibile perché nessuno taglia l’erba. L’ente gestore dirotta i voli a Pray. Una situazione denunciata dalla Lega.

Elisoccorso Trivero: piazzola dichiarata inagibile perché nessuno taglia l’erba

La piazzola dove atterra e parte l’elicottero del 118 a Trivero è inagibile. Il motivo? La mancata manutenzione con sfalcio di erbe, rovi e rami rende le operazioni di atterraggio non sicure: per cui il Gestore dell’elisuperficie avrebbe deciso di utilizzare (almeno per ora) la piazzola di Pray, ricavata nel campo sportivo. A denunciare la situazione è il segretario zonale della Lega, Fulvio Chilò: «E’ incredibile che si possa mettere a rischio un servizio come questo per il mancato sfalcio dell’erba… Se almeno la questione fosse stata portata all’attenzione pubblica, magari in consiglio comunale, certamente si sarebbe risolto il problema». In realtà, già nel 2017 l’ex consigliere Silvano Civra Dano aveva battezzato “erbiporto” la piazzola del Centro Zegna.

Il primo allarme già a ottobre

Il fatto è, ricorda Chilò, che il problema era già stato sollevato dal Gestore dell’elisuperficie già nell’ottobre scorso. Una prima segnalazione sarebbe stata fatta all’indirizzo del Comune e dei proprietari dell’area. Un secondo sollecito è stato invece indirizzato a febbraio al commissario prefettizio. Per varie ragioni il risultato è stato un nulla di fatto. Per cui alla fine è arrivata la dichiarazione di inagibilità della piazzola vicina al polo sanitario del Centro Zegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente