Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara a Natale si regala la piazza Paolotti trasformata in salotto | LE FOTO
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara a Natale si regala la piazza Paolotti trasformata in salotto | LE FOTO

Mancano ancora la posa di alcuni arredi urbani, come panchine e cestini porta rifiuti, e alcune rifiniture.

Gattinara a Natale si regala la piazza Paolotti rimessa a nuovo: l’apertura prima delle festività.

Gattinara a Natale si regala una nuova piazza Paolotti

Sono in dirittura d’arrivo i lavori di rifacimento di piazza Paolotti. L’apertura dello spazio urbano, completamente rivisto e molto più a misura di pedoni, potrebbe avvenire già prima di Natale, ovviamente senza alcuna cerimonia di inaugurazione, dato che non sarebbe consentito dalle norme legate all’emergenza sanitaria.
Scorri per vedere la galleria di foto.

LEGGI ANCHE: Gattinara posato il fondo per la “nuova” piazza Paolotti

In primavera anche il parcheggio

«Ormai manca davvero poco – dice il sindaco Daniele Baglione – e se i lavori proseguiranno di questo passo, la piazza sarà aperta prima di Natale, a disposizione dei gattinaresi. Completeremo con l’arrivo della primavera, invece, la zona adibita a parcheggio a ridosso dell’asilo nido. Daremo una prima asfaltatura in modo da rendere da subito utilizzabile il parcheggio, ma l’ultimo strato di asfaltatura, quello definitivo, verrà realizzato in primavera».

LEGGI ANCHE: A Gattinara altre urgenze prima di piazza Paolotti | LA LETTERA

La fontana resta chiusa in inverno

Bisognerà attendere anche per l’accensione della fontana realizzata all’ingresso della piazza (lato corso Valsesia), che d’inverno non verrà attivata, per evitare che geli l’acqua e danneggi l’impianto di ricircolo. «Anche la fontana verrà attivata in primavera – spiega Baglione – quando speriamo anche di poter fare un’inaugurazione della nuova piazza. La cerimonia, magari, potrebbe coincidere con l’accensione della fontana».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *