Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara la statua della Madonna si affaccia come durante la Spagnola
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara la statua della Madonna si affaccia come durante la Spagnola

L'effigie sacra si trova esposta alla finestra della Casa delle suore Figlie di Maria Ausiliatrice.

gattinara la statua

Gattinara la statua di Maria Ausiliatrice alla finestra della Casa delle suore.

Gattinara la statua in vista

Una testimonianza di fede a Gattinara: la statua di Maria Ausiliatrice alla finestra. Una fede coltivata in oltre 130 anni di storia e di presenza delle suore Figlie di Maria Ausiliatrice in città. Grazie a un’iniziativa del gruppo delle Ex allieve salesiane, infatti, la statua della Madonna ora “vigila” dalla finestra sul resto della città. Così come hanno fatto altre località, dove sono stati esposti crocifissi e simulacri di santi e Vergini a cui il paese è particolarmente devoto. Alla Casa delle suore di via Lamarmora, infatti, le Ex allieve hanno aperto la finestra della cappella che si trova al piano terra, girando il simulacro della Madonna, che ora si affaccia lungo la via, in uno sguardo ideale di protezione sotto la città.

La storia

La statua della Vergine custodita a lungo dalle suore Figlie di Maria Ausiliatrice, e ora rimasta nella Casa delle suore, ha alle spalle decenni di storia e soprattutto periodi ancora più bui di quello attuale. Quando ci fu l’epidemia di influenza spagnola, in città si registrò un alto numero di decessi. Maria Ausiliatrice protesse le suore che in quel periodo erano impegnate a prestare assistenza agli anziani e agli ammalati e nessuna di loro si ammalò. Ancora più clamoroso, invece, fu l’episodio del bombardamento del centro di Gattinara, avvenuto il 20 giugno 1944. Buona parte dell’attuale centro storico venne distrutto sotto i colpi delle bombe, compresi alcuni edifici nei pressi della casa delle suore, come quello in cui ora si trova la casa di riposo “Patriarca” che confina con l’ex convento. La statua di Maria Ausiliatrice uscì indenne dalle bombe e non fu minimamente scalfita nonostante tutto intorno ci furono danni e distruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente