Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara ricorda Maurizio Casarin con un torneo in piscina | LE FOTO
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara ricorda Maurizio Casarin con un torneo in piscina | LE FOTO

"Maury" scomparve nel 2011 a soli 38 anni. Ogni anno i familiari e gli amici dedicano l'evento alla sua memoria.

gattinara ricorda

Gattinara ricorda “Maury” con un torneo e una cena in amicizia.

Gattinara ricorda Maurizio

L’importante non è vincere, ma ritrovarsi per giocare insieme e ricordare chi non c’è più. Si tratta dunque di un torneo in cui non c’è classifica, ma in cui tutti vengono premiati sedendosi a tavola, davanti a una grigliata, nel ricordo del loro amico Maury. Sabato la piscina comunale di via Castellazzo a Gattinara ha ospitato una serata di sport, divertimento e amicizia nel ricordo di Maurizio Casarin, il giovane morto a 38 anni nel 2011, a causa di un malore improvviso. A organizzare il “Torneo Maury” sono stati gli amici del Milan Club di Gattinara, della Tabina La Ciocca, dei coscritti del 1973, amici e conoscenti di Maurizio Casarin, insieme ai genitori Oriano e Maria, che ogni anno si ritrovano per una serata in allegria, per un ricordo all’insegna del sorriso.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Il torneo

Sono stati una trentina i partecipanti alla serata, che si è aperta con un torneo di calcetto nei campi della piscina Aqua Moon, senza squadre fisse. Un torneo senza né vincitori né vinti, che è poi proseguito a tavola, sempre nel prato della piscina, con una cena insieme, a cui hanno partecipato atleti, i loro famigliari e accompagnatori nella veste di spettatori, che hanno potuto godere anche di un bagno refrigerante in piscina. «Ringraziamo tutti gli amici di Maurizio, il personale della piscina – dicono Oriano e Maria Casarin, i genitori di Maurizio – e tutti coloro che anche quest’anno hanno reso possibile questa bellissima serata in amicizia per ricordare nostro figlio». Era il settembre del 2011, quando un’ischemia si portò via a soli 38 anni Maurizio Casarin. Lavorava insieme al padre Oriano nell’azienda di famiglia che produce materassi, la Compagnia italiana nord materassi di Romagnano. In città era conosciuto perché frequentava il mondo delle tabine, i bar e tanti amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente