Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme la storia della Beata diventa un cartoon | VIDEO
Attualità Novarese -

Ghemme la storia della Beata diventa un cartoon | VIDEO

Il cartoon è stato realizzato in tempo record da alcuni ragazzi di Ghemme e di Fara Novarese.

Ghemme la storia della Beata diventa un cartone animato, realizzato da un gruppo di amici e visibile su fb.

Ghemme la storia della Beata diventa un cartoon

La storia della Beata Panacea diventa un cartoon. Sulla pagina Facebook della Mostra del vino di Ghemme è stato pubblicato un video realizzato da cinque giovani che racconta in immagini la vicenda: il cartone animato, della durata di 12 minuti, ha superato le 1400 visualizzazioni.
Guarda il video animato.

Conoscete la storia della Beata Panacea

Conoscete la storia della Beata Panacea? con la collaborazione di Fabio Corazza, Vittoria Barbierato , Caterina Cavallini , Francesca Madga Preda e Giulio A. Barzaghi, abbiamo pensato di raccontarvelo così 😊Buona visione!

Pubblicato da Mostra del vino su Sabato 2 maggio 2020

Un gruppo di amici

I giovani autori (hanno tutti meno di 30 anni) sono Giulio Barzaghi e Francesca Magda Preda, con la collaborazione di Fabio Corazza, Vittoria Barbierato e Caterina Cavallini, i primi tre ghemmesi e le ultime due di Fara Novarese.«Siamo un gruppo di amici che in questo momento delicato ha deciso di proporre ai visitatori virtuali della mostra del vino di Ghemme anche la storia della Beata Panacea, su invito della Pro loco – afferma Giulio Barzaghi, 21 anni, social media manager, volontario per la distribuzione di farmaci e volontario del Gres di Sizzano – Puntiamo a far conoscere la storia della patrona di Ghemme e Quarona».

Dal libro di Alessandro Crespi

«Ognuno di noi conosceva uno stralcio della storia, ma mai completa, così abbiamo preso spunto dai vecchi testi e dal libro di Alessandro Crespi degli anni ‘90 dal quale abbiamo attinto molto perché era narrato sotto forma di fiaba – afferma Francesca Magda Preda, 21 anni, studentessa universitaria, direttore artistico del progetto -. Abbiamo reso la storia alla portata di tutti: si struttura in 14 scene raccontate da una voce narrante. Il progetto futuro è di far conoscere Ghemme attraverso una didattica online».

Ghemme non si ferma

«Abbiamo voluto lo stesso celebrare la festa patronale nonostante l’emergenza», afferma Fabio Corazza, 28 anni, venditore di videogiochi, che studia per diventare attore e doppiatore (voce narrante del cartoon) – Ghemme trova il modo di restare unita, nonostante tutto, non si ferma e trova nuovi modi per comunicare».

La mano delle illustratrici

«Abbiamo lavorato in simbiosi con Giulio che ha prodotto il video – afferma Caterina Cavallini, 23 anni, studentessa universitaria e illustratrice del cartoon – sono soddisfatta delle visualizzazioni: il tempo di lavoro ha richiesto circa 70 ore, ma avevamo poco tempo per la messa in onda. Nonostante tutto io e Vittoria Barbierato siamo riuscite a portare a termine le illustrazioni digitalizzate nei tempi prestabiliti». «Volevo rappresentare la vita della Beta a fumetto, così da essere accessibile anche ai più piccoli – afferma Vittoria Barbierato, 23 anni, studentessa universitaria con la passione per l’arte -, ho fotografato i bozzetti a matita e Caterina Cavallini li ha digitalizzati».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente