Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gianluca Buonanno, polemica per l’intitolazione di una via a San Germano
Attualità Borgosesia e dintorni -

Gianluca Buonanno, polemica per l’intitolazione di una via a San Germano

La sorella Emanuela: «Il nome di mio fratello non venga usato per scopi politici».

Gianluca Buonanno, polemica per l’intitolazione di una via dedicata all’europarlamentare e sindaco di Borgosesia a San Germano.

Gianluca Buonanno, parla la sorella

La sorella Emanuela Buonanno in un post  su Facebook scrive: «Sabato scorso è stata inaugurata la rinnovata pista di atletica a Borgosesia ed è stata intitolata a mio fratello Gianluca. Sono contenta di questa iniziativa e sono contenta che si sia tenuta lontano da tempi sospetti di elezioni. Io e tutta la mia famiglia siamo onorati che il nome di mio fratello venga ricordato per un sincero sentimento di amicizia e anche che venga utilizzato per dare visibilità ad iniziative come quella dell’inaugurazione della pista di atletica.  Quello che non accettiamo è che sia utilizzato per interessi strettamente politici o per fini personali. È successo troppe volte e non so se potremo mai impedire questa strumentalizzazione, ma almeno possiamo dire che chi si comporta così non avrà il nostro appoggio». Ed Emanuela Buonanno spiega: «È stato questo il caso – ad esempio, ma non è l’unico caso – dell’iniziativa tenutasi il 19 Maggio, ad una settimana dalle elezioni, a San Germano Vercellese, come riporta il sito www.notiziaoggivercelli.it dove è stato inaugurato “Largo Gianluca Buonanno” senza aver ritenuto necessario informare la mia famiglia. Difficile in questo case poter pensare ad “sincero sentimento di amicizia”». Poi termina: « Scusate ma andava detto! Io non ho aspirazioni “politiche”, e stranamente questo sembra essere uno svantaggio, ma proprio per questo sono libera di dire quello che penso.  E non mollo, per cui mettevi il cuore in pace».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *