Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Grotta Fenera osservatorio sulla preistoria del Nord Italia
Attualità Borgosesia e dintorni -

Grotta Fenera osservatorio sulla preistoria del Nord Italia

I resti umani verranno presentati durante una conferenza stampa che verrà organizzata nell’autunno di quest’anno.

Grotta Fenera osservatorio sulla preistoria del Nord Italia. Si tratta per la precisione di due denti appartenuti all’uomo di Neanderthal. Una scoperta eccezionale che segue quelle delle altre campagne di scavi, e che conferma la montagna della bassa Valsesia tra le zone archeologiche più importanti d’Italia.

Grotta Fenera osservatorio sulla preistoria del Nord Italia

Grazie agli studi e alle analisi condotte nel corso di questi 12 anni, sappiamo che la grotta è un sito fondamentale per la ricostruzione del popolamento preistorico dell’Italia del Nord Ovest in quanto si tratta dell’unico sito, in quest’area, ben documentato e in fase di scavo sistematico e portante tracce così antiche dell’occupazione preistoriche. Le ricerche portate avanti dal 2009 dall’Università di Ferrara hanno permesso di delineare un quadro molto interessante inerente la ricostruzione del modo di vita dell’uomo preistorico che ha frequentato le grotte del monte Fenera durante le prime fasi del Paleolitico medio (periodo che si estende da 300 mila anni fa fino a circa 35mila anni fa e durante il quale, in Europa, sono state presenti due specie: Homo heidelbergensis e Homo neanderthalensis).

LEGGI ANCHE Resti umani scoperti al Fenera: la Ciota Ciara si conferma un sito di eccezionale interesse archeologico

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *