Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Guardabosone panchina rossa contro la violenza sulle donne
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Guardabosone panchina rossa contro la violenza sulle donne

Il sindaco Zaninetti: «Non ci devono essere differenze tra uomo e donna, ma solo rispetto».

Guardabosone panchina rossa contro la violenza sulle donne: sabato 9 marzo, in mattinata, è stato inaugurato l’allestimento voluto dalla Croce rossa di Borgosesia e dal Comune.

Guardabosone panchina rossa contro la violenza sulle donne

La piazzetta del paese si è tinta di rosso, colore delle divise dei volontari della Cri, dai cittadini, dagli alpini e rappresentanti di altre associazioni, tutti insieme per dire “no” ai femminicidi e alla violenza. Parole significative sono venute dal sindaco Claudio Zaninetti che ha evidenziato il dramma vissuto da tante donne: «Nel nostro paese – ha aggiunto il primo cittadino – abbiamo quattro donne nell’amministrazione comunale, e tre presidenti di associazioni. Non ci devono essere differenze tra uomo e donna, ma solo rispetto».

Un progetto della Cri Borgosesia

Pier Franco Zaffalon, presidente della Cri di Borgosesia, ha illustrato il progetto delle panchine rosse, che sono già state posizionate a Borgosesia e a Varallo: «La Croce rossa italiana ha tra i suoi scopi quello di contrastare la violazione dei diritti umani. In Italia sono attivi quattro centri antiviolenza, noi nel nostro piccolo abbiamo pensato di posizionare questi simboli, per lanciare un messaggio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente