Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Incidenza Covid in picchiata in provincia di Vercelli
Attualità Borgosesia e dintorni -

Incidenza Covid in picchiata in provincia di Vercelli

Il dato giustifica ampiamente la zona arancione. E se va avanti così...

Incidenza Covid in picchiata in provincia di Vercelli. Il dato giustifica ampiamente la zona arancione. E se va avanti così…

Incidenza Covid in picchiata in provincia di Vercelli

Cala ancora l’incidenza dei contagi Covid in provincia di Vercelli. A oggi, domenica 11 aprile, siamo a 135 nuovi casi ogni sette giorni per 100mila abitanti. Un dato ampiamente sotto la soglia della zona rossa, che è 250. Anzi, se l’andamento resta questo, ci sarebbe anche da sperare di meglio in un futuro non troppo lontano. Intanto domani si torna in zona arancione.

Le altre province

Anche nelle province di Biella e Novara l’incidenza appare oggi sotto controllo. A Biella siamo a 122 nuovi casi in sette giorni ogni 100mila abitanti, a Novara siamo a quota 169.

3 Commenti

  • Giustiziere ha detto:

    MA È NORMALE CHE OGNI ANNO QUANDO INCOMINCIA IL CALDO I CORONAVIRUS TENDO A SCOMPARIRE MA QUESTA NON È UN NOVITÀ PER GENTE INTELLIGENTE, ED ECCO CHE CON LA MOLTA IGNORANZA CHE C’È IN GIRO I FURBI NE HANNO APPROFITTATO DI FARE TERRORISMO MEDIATICO PER FARE BUSINESS INOCULANDO I VACCINI E QUESTO L’OBIETTIVO FINALE PER COSTRUIRE UNA SOCIETÀ DI ZOMBIE PASTICCATI ! INFATTI LO DICE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO DEI VACCINI “EFFETTI COLLATERALI A LUNGO TERMINE”

    • Elena ha detto:

      Ci risiamo!!!!!
      L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno in questo periodo di emergenza e insicurezza è di complottisti della domenica come lei, signor “giustiziere”!
      La prego, faccia una bella figura, vada a scrivere le sue genialate su FEISBUC, luogo idoneo per “idee” come le sue…..o meglio, taccia per sempre!

      • John ha detto:

        92 minuti di applausi per lei, Elena. I complottari sono ovunque e nonostante siano pochi, fanno un gran rumore col loro ragliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *