Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Liceo Borgosesia: odissea finita, in primavera si lavora all’ampliamento
Attualità Borgosesia e dintorni -

Liceo Borgosesia: odissea finita, in primavera si lavora all’ampliamento

Presentato programma di interventi da 2 milioni sulle scuole superiori valsesiane, si lavora anche sul liceo artistico di Varallo e sull'Itis.

Liceo Borgosesia: odissea finita, in primavera si lavora all’ampliamento. Presentato il programma di interventi sulle scuole superiori valsesiane, si lavora anche sul liceo artistico di Varallo e sull’Itis.

Liceo Borgosesia: odissea finita

Entro aprile riapre il cantiere, con l’obiettivo di concludere entro ottobre. Questo il programma dei lavori per completare l’ampliamento del liceo scientifico di Borgosesia, dove i ragazzi ormai da più di dieci anni sono costretti a turno a farsi ospitare altrove per alcune lezioni. Lo hanno garantito Provincia (rappresentata da presidente e tecnici) e Comune (con sindaco e consigliere) oggi in conferenza stampa, confermando uno scenario ipotizzato già a ottobre: uno sblocco che pone fine a un calvario che dura dal 2009, quando fallì impresa che aveva da poco aperto il cantiere. Poi, tra burocrazia e altre ditte con problemi, la nuova ala è rimasta sulla carta.

Ad aprile si parte

Adesso la Provincia ha messo a bilancio la somma necessaria per andare alla conclusione. E l’obiettivo è appunto quello di appaltare l’intervento e avviare il cantiere entro aprile. Se tutto fila liscio, si potrebbe concludere a ottobre, ma qui il condizionale è d’obbligo.

Interventi anche all’Itis e all’Artistico

Il programma della Provincia prevede interventi anche all’Istituto tecnico “Lirelli” e al liceo artistico di Varallo. In tutto, per le tre scuole si andranno a spendere più di due milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente