Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Lockdown totale in Piemonte: lo chiedono i medici ospedalieri
Attualità Fuori zona -

Lockdown totale in Piemonte: lo chiedono i medici ospedalieri

La proposta arriva dalla Segreteria Regionale di Anaao Assomed: «Siamo consapevoli che tutte le misure restrittive causeranno un pesante danno economico con ripercussioni sociali, ma riteniamo che sia prioritario salvaguardare la salute dei concittadini».

lockdown totale

Lockdown totale per il Piemonte, che rischia il collasso del sistema sanitario: lo chiede un’importante associazione di medici ospedalieri.

Lockdown totale: la richiesta dei medici

«È prevedibile il collasso del Sistema Sanitario Regionale». Le previsioni basate sullo scenario attuale della Segreteria Regionale di Anaao Assomed Piemonte, nota associazione di medici ospedalieri, sono drammatiche. In una lettera al Ministero della Salute e all’amministrazione regionale, spiegano quindi di ritenere necessario «introdurre un lockdown totale per la Regione».

La situazione regionale

Per l’associazione, «la situazione piemontese è tra le più problematiche a livello nazionale. La crescita esponenziale dei casi nelle ultime settimane ne è palese e inconfutabile dimostrazione». I medici si dicono «consapevoli che tutte le misure restrittive causeranno un pesante danno economico con ripercussioni sociali, di cui bisognerà chiedere conto ai decisori politici, ma riteniamo che sia prioritario in questa fase critica salvaguardare la salute dei concittadini che in questo momento è messa seriamente a repentaglio».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente