Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Lucio Battisti rivive a “Pray in vetrina”
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Lucio Battisti rivive a “Pray in vetrina”

Una cover band celebrerà la sua arte a vent'anni dalla scomparsa

lucio battisti

Lucio Battisti rivive con la sua musica a vent’anni dalla sua scomparsa.

Lucio Battisti rivive nelle sue note

Numerosi gruppi invitati per “Pray in vetrina”. Fra i nomi più noti, quello dei “Divina”. La band novarese proporrà il suo show fatto di storici brani musicali e spettacolo durante una delle serate della festa, in programma quest’anno da venerdì 14 a lunedì 17 settembre. E sempre in tema di spettacoli musicali, è stata invitata una cover band di Lucio Battisti, che celebrerà il noto cantautore a vent’anni dalla sua scomparsa. Insomma, il motore della manifestazione prayese si è messo in moto da tempo, e una serie di tasselli sono già stati messi in posizione. Come di consueto, a tirare le fila dell’organizzazione c’è la Pro loco del paese, che sta mettendo a punto i dettagli per organizzare al meglio l’evento in calendario.

Le collaborazioni

«Anche quest’anno – puntualizza Rosetta Pagliazzo, presidente della Pro loco – la manifestazione si farà grazie alla collaborazione di associazioni, commercianti e volontari. Con tutti loro siamo riusciti a mettere in piedi nuovamente la nostra “vetrina”. Saranno come sempre quattro giorni di festa, con protagonisti la musica, gastronomia, eventi. Tanti ingredienti per coinvolgere il pubblico e per attirare in paese numerosi visitatori. Non ci sarà più il palco nella piazza, visto il maltempo e i problemi che può creare anche all’ultimo momento. Quindi gli spettacoli si terranno tutti al chiuso nel salone polivalente, sempre a titolo gratuito. In questo modo, anche in caso di maltempo, non saremo costretti a cancellare nulla».

Musica e spettacolo

Oltre ai “Divina” e a “Innocenti evasioni”, la cover band di Lucio Battisti, per gli amanti del liscio sarà anche proposta una serata danzante. Ad aprire la festa sarà però la musica del Number one, non mancheranno poi band che si esibiranno durante la giornata di domenica, in diversi spazi del paese. «Lunedì sera – continua Pagliazzo – sono confermati i classici fuochi d’artificio, che concluderanno in bellezza la manifestazione di fine estate. Altre attrazioni sono in via di definizione. La parte culinaria vedrà delle modifiche per quanto riguarda i menù proposti. Rimarrà la sagra dell’agnolotto e la parte enologica, ma verranno proposti altri piatti».

Il clou

Ovviamente la giornata più importante della “vetrina” sarà quella di domenica 16 settembre, quando tutta la parte centrale del paese resterà chiusa al traffico per trasformare la via Bartolomeo Sella in una passerella di stand, eventi e attrattive di ogni genere. «Questo – conclude Pagliazzo – è l’ultimo anno del nostro mandato, come gruppo direttivo della Pro loco. Sono già passati tre anni e ci siamo impegnati a proporre iniziative per valorizzare il nostro paese. Anche questa edizione di “Pray in vetrina” avrà questo scopo e, grazie all’impegno di tanti, cercheremo di fare del nostro meglio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente