Attualità Fuori zona -

L’ultima truffa sul web: “Sappiamo che sei un pedofilo”

Vi è capitato di ricevere email dall’Europol su carta intestata? Sono una bufala, fate attenzione!

L’ultima truffa sul web: “Sappiamo che sei un pedofilo”. Le segnalazioni giunte alle autorità riportano questo contenuto, spedito alle e-mail personali di diversi utenti: “E’ stato avviato un procedimento legale contro di te a seguito di un sequestro informatico. Siete accusati di pedopornografia, pedofilia, esibizionismo, cyberpornografia e traffico sessuale”.

L’ultima truffa

Dunque si fa leva su materiale presunto riscontrato nel computer della vittima della truffa, che in molti casi teme di aver magari schiacciato inconsapevolmente qualche tasto o di aver visitato per errore un sito web non appropriato e, preoccupata dell’accusa, rischia di finire in mano ai malintenzionati, come riporta Prima Biella

LEGGI ANCHE Truffavano anziani preti: richieste condanne per 12 anni

Questo perché, rispondendo alla mail, ci si troverà davanti alla richiesta di rilasciare dei dati personali e poi verrà proposto di pagare quanto spetterebbe a un avvocato “per evitare problemi con la giustizia”.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.