Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Mascherine made in Valduggia: prodotti trecento pezzi
Attualità Borgosesia e dintorni -

Mascherine made in Valduggia: prodotti trecento pezzi

È ancora possibile trovare i dispositivi gratuiti in alcuni negozi del paese.

Mascherine made in Valduggia: prodotti trecento pezzi da una decina di volontarie.

Mascherine made in Valduggia: prodotti trecento pezzi

Per andare incontro alla difficoltà di reperire le mascherine, indispensabili ancora per parecchio tempo, si sono messe al lavoro una decina di donne valduggesi. Finora sono già state realizzate e distribuite circa trecento mascherine per adulti e una cinquantina per i bambini. E ancora l’attività non si è fermata, le donne sono ancora al lavoro per produrne altre.

Ancora disponibili in alcuni negozi

L’idea di creare le mascherine è arrivata da alcune volontarie valduggesi che già si erano già impegnate nel realizzarle per conto della “Fondazione Buonanno”. È ancora possibile trovare gratuitamente le mascherine “made in Valduggia” in alcuni negozi del paese: tabaccheria Grazioli, panificio Magistrini, Bottega di Oreste e Genio ‘l verdurée.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *