Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Morto Gianfranco Fumagalli, insegnante di musica con la passione per le melodie irlandesi
Attualità Novarese -

Morto Gianfranco Fumagalli, insegnante di musica con la passione per le melodie irlandesi

Aveva studiato anche recitazione e dizione.

Morto Gianfranco Fumagalli

Morto Gianfranco Fumagalli: apprezzato artista, insegnò musica a Romagnano e Ghemme.

Morto Gianfranco Fumagalli

Si è spento Gianfranco Fumagalli, artista e insegnante: abitante di Cavallirio, era molto conosciuto anche Romagnano e Ghemme dove aveva insegnato nelle scuole dei due paesi. Il professore è scomparso all’età di 70 anni (ne avrebbe compiuti 71 a metà agosto) dopo una breve malattia; le esequie sono state celebrate ieri pomeriggio e le ceneri saranno conservate al Villaggio Verde di Cavallirio, dove l’uomo risiedeva.

I lavori

«Mio suocero – afferma la nuora Valeria Borgini a nome di tutta la famiglia – era molto affezionato a sua nipote Vittoria, l’ha sempre considerata un dono prezioso». Fumagalli, originario di Milano, dopo la maturità scientifica aveva frequentato la facoltà di Architettura e il Conservatorio di musica, dove ha conseguito il diploma in flauto. Ha condotto anche l’ attività concertistica classica, sempre come flautista, sia in Italia che all’estero, con il “Quintetto Arnold”, con cui ottiene il primo posto in due concorsi nazionali (Auditorium della Rai e Ancona) e il quintetto “Divertimento Ensemble” sotto la direzione del maestro Sandro Gorli. Dopo alcuni anni ha aperto uno studio di registrazione personale. Ha realizzato anche numerose campagne pubblicitarie nazionali per diverse agenzie, avendo come collaboratori affermati speaker del settore radiofonico e televisivo. Grazie alla loro vicinanza si appassionò alla recitazione, studiando dizione e trasferendosi da Milano in provincia di Novara. Ultimamente si era dedicato principalmente all’esecuzione di musica irlandese.

Passione nell’insegnamento

«Ho avuto il professor Fumagalli come insegnante di musica alle scuole medie. Lui, come altri docenti, sono stati un’istituzione per gli anni di docenza presso l’istituto. Tanti romagnanesi lo hanno avuto e hanno potuto apprezzare la sua passione per la musica. Lo scorso settembre lo avevo incontrato nel corso della rassegna organizzata dal Comune con il Conservatorio di Novara e ci aveva ringraziato per questa iniziativa di valorizzazione dei giovani musicisti in un periodo non facile per via della pandemia. Proprio in quella occasione avevamo parlato di realizzare per quest’anno con la sua band una serata irlandese».
«Carissimo professor Fumagalli – scrive il Comitato genitori di Ghemme su Facebook – grazie per aver accompagnato i nostri ragazzi. Grazie per la sua musica, ma soprattutto per il suo sguardo attento. Siamo certi che i semi che con tanta cura ha piantato daranno molto frutto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *