Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Nuova ordinanza a Borgosesia: divieto di consumo di bevande in vetro nel fine settimana
Attualità Borgosesia e dintorni -

Nuova ordinanza a Borgosesia: divieto di consumo di bevande in vetro nel fine settimana

Vietata la vendita per i bar (sono quindi esenti ristoranti e pizzerie) e qualsiasi tipo di consumo di bevande in vetro all’aperto.

Nuova ordinanza a Borgosesia. «Per sicurezza, salute e decoro divieto di consumo di bevande in vetro nel fine settimana».

Nuova ordinanza a Borgosesia per regolare la movida

Dopo l’incresciosa situazione rilevata lo scorso fine settimana, il sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani e il Comandante della polizia municipale, Ruggero Barberis Negra, hanno incontrato i gestori dei bar del centro città, chiedendo collaborazione per evitare assembramenti e condizioni che favoriscano situazioni indecorose.

«Come avevo promesso, ho convocato i bar del centro e ho emesso un’ordinanza per regolamentare la somministrazione delle bevande – commenta il primo cittadino -. Sono sicuro che i vari gestori collaboreranno nel gestire i clienti, per mantenere sicurezza, salute e decoro della nostra bella cittadina. Intanto ci stiamo organizzando per riaprire, spero già per questo weekend, i bagni pubblici in condizioni di sicurezza».

Cosa prevede l’ordinanza

L’ordinanza prevede dunque che nei giorni prefestivi e festivi, dalle 14 alle 5 del mattino del giorno seguente:

  1. Ai bar sia vietata la vendita di bevande in contenitori in vetro per asporto, oltre che per la somministrazione di bevande negli spazi all’aperto. Il vetro potrà essere riutilizzato quando le condizioni sanitarie consentiranno la riapertura delle sale interne dei locali;
  2. Sia vietato il consumo di bevande in contenitori in vetro di qualsiasi provenienza;
  3. È invece consentito l’uso del vetro alle attività di ristorazione tradizionale (ristoranti, pizzerie etc) che potranno servire bevande in vetro come accompagnamento dei pasti al tavolo. Rigorosamente vietato che gli avventori si alzino da tavola portando con sé i contenitori in vetro al di fuori del locale;
  4. A ogni gestore è richiesto, a titolo di collaborazione con l’amministrazione, di avere cura di mantenere pulite e ordinate le adiacenze del proprio bar.
  5. Ai trasgressori, potranno essere comminate multe comprese tra i 50 ed i 500 euro.

«Questa ordinanza non ha intento punitivo – sottolinea il primo cittadino – ma ha lo scopo di tutelare l’ordine e la pulizia della nostra città, oltre che di rispettare il diritto dei borgosesiani a passeggiare in tranquillità per le vie del centro, senza fare lo slalom tra rifiuti e gente ubriaca. Auspico la collaborazione di tutti, oltre che dei gestori dei bar che mi hanno assicurato la loro disponibilità in tal senso».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *