Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Nuovo distributore di acqua per la gente di Lozzolo
Attualità Gattinara e Vercellese -

Nuovo distributore di acqua per la gente di Lozzolo

Oltre che con la tessera, si può pagare anche con le monete.

Nuovo distributore

Nuovo distributore di acqua in servizio a Lozzolo: si possono usare anche le monete oltre alla tessera.

Nuovo distributore d’acqua

A Lozzolo si torna a bere l’acqua “del sindaco”, erogata attraverso distributore. Il costo sarà anche inferiore rispetto a prima, con la possibilità di utilizzare le monete senza per forza dover fare tessere di fedeltà. La macchina è stata rimessa in servizio nei giorni scorsi. Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale dopo che il servizio era stato sospeso dalla ditta si è trovata un’altra azienda interessata a portare avanti il progetto.  A fare il punto della situazione è il sindaco Roberto Sella: « Nel 2012 era stato avviato il servizio con la ditta Mendizza la quale però non ha ritenuto più conveniente finanziariamente mantenere attivo il servizio. Ecco che dal primo di ottobre ha rimosso il suo distributore dell’acqua. L’amministrazione si è da subito attivata per garantire il servizio e dopo poco più di un mese di assenza, ecco ripartire il servizio con una nuova ditta, delle novità e delle conferme».

Il servizio

Di fatto non cambia nulla: il servizio rimane presso il locale distributori alla spina al piano terra del municipio; viene mantenuta la possibilità di utilizzare direttamente le monete, oltre ad una tessera magnetica, l’erogazione dell’acqua liscia o gasata e si ritiene molto importante che ci sia la possibilità di utilizzare direttamente le monete senza l’obbligo di acquisto della tessera; la ricarica della tessera avviene direttamente nel distributore.

Il costo

Un altro fattore positivo è rappresentato dal fatto del costo, infatti c’è stato un importante sconto che sarà sicuramente apprezzato dai fruitori. «La novità più importante è che il costo al litro dell’acqua è diminuito passando da 7 centesimi al litro a 6 centesimi al litro. Questa riduzione l’ha voluta l’amministrazione al fine di dare un segnale concreto: l’acqua dei nostri rubinetti è buona e il servizio permette di ridurre la produzione e l’immissione nei ciclo dei rifiuti plastica al fine si salvaguardare l’ecosistema», sottolinea il sindaco Roberto Sella.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *