Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ordinanza anti-inquinamento, Valdilana non aderisce al sistema Move-in
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Ordinanza anti-inquinamento, Valdilana non aderisce al sistema Move-in

Il sindaco Mario Carli: «Stiamo ancora valutando eventuali sistemi di controllo alternativi. Intanto rimango in vigore le disposizioni regionali».

Ordinanza anti-inquinamento, Valdilana non aderisce al sistema Move-in. Il sindaco: «Stiamo ancora valutando eventuali sistemi di controllo alternativi».

Valdilana non aderisce al sistema Move-in

L’ordinanza anti-inquinamento della Regione che prevede una forte limitazione del traffico veicolare tocca anche Valdilana, e non solo Borgosesia. La normativa è infatti in vigore in tutti i Comuni con una popolazione superiore a 10mila abitanti.

«Al momento il nostro Comune non ha aderito al sistema Move-in – ha dichiarato il sindaco Mario Carli – ma è stata adottata una disposizione, tramite un’ordinanza comunale, che rispetta le disposizioni regionali. Essendo la nostra una realtà locale montana stiamo ancora valutando eventuali sistemi di controllo alternativi, che possono da una parte garantire il rispetto della normativa regionale e dall’altra non limitare eccessivamente la mobilità».

Emanata l’ordinanza comunale

Per intanto, nell’ordinanza firmata dal sindaco sono state adottate le seguenti limitazioni, in linea con quelle di tutto il territorio regionale.

Divieto di circolazione, dalle ore 0.00 alle 24.00 di tutti i giorni (festivi compresi), di tutti i veicoli adibiti al trasporto di persone e adibiti al trasporto merci con omologazione inferiore o uguale a Euro 2, per i veicoli alimentati a benzina e per i veicoli dotati di motore diesel, e con omologazione inferiore o uguale a Euro 1, per i veicoli alimentati a GPL e metano.

Divieto di circolazione veicolare, dalle ore 8.30 alle 18.30 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, dal 15 settembre di ogni anno al 15 aprile dell’anno successivo, dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone e adibiti al trasporto merci con omologazione uguale a Euro 3 ed Euro 4. Dal 15 settembre 2023, il divieto sarà esteso ai veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone e adibiti al trasporto merci con omologazione uguale a Euro 5.

Divieto di circolazione veicolare, dalle ore 0.00 alle 24.00 di tutti i giorni (festivi compresi), dal 15 settembre di ogni anno al 15 aprile dell’anno successivo, di tutti i ciclomotori e i motocicli adibiti al trasporto di persone o merci con omologazione inferiore o uguale ad Euro 1.

Divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso.

Limitazioni non solo per i veicoli

Obbligo di utilizzare nei generatori di calore a pellet, di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellets che siano realizzati con materiale vegetale prodotto dalla lavorazione esclusivamente meccanica di legno vergine e costituito da cortecce, segatura, trucioli, chips, refili e tondelli di legno vergine, di sughero vergine, granulati e cascami di legno vergine, non contaminati da inquinanti e sia certificato conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato, nonché l’obbligo di conservazione della documentazione pertinente da parte dell’utilizzatore.

Divieto di abbruciamento di materiale vegetale su tutto il territorio regionale, dal 15 settembre di ogni anno al 15 aprile dell’anno successivo, a eccezione unicamente delle deroghe conseguenti a
situazioni di emergenza fitosanitaria disposte dalla competente autorità.

Ci sono poi le limitazioni temporanee, in vigore nel caso in cui si evidenzi un’allerta di primo o secondo livello. Invitiamo pertanto a dare un’occhiata all’ordinanza comunale. L’indicazione di allerta sarà comunicata sui siti Internet del Comune o di Arpa Piemonte.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

5 Commenti

  • alessandro belviso ha detto:

    considerato che valdilana non esiste ma è una delimitazione politica, per andare a bielmonte con la mia giovane ventenne benzina e2 catalitica da dove passo? forse da Piedicavallo ma non sono sicuro. questi stanno al delirio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *