Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Parroci e rettore: ecco che cosa cambia in Valsesia
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Parroci e rettore: ecco che cosa cambia in Valsesia

Numerosi gli avvicendamenti in diversi paesi.

parroci e rettore

Parroci e rettore: numerosi cambiamenti in arrivo per gli incarichi dei religiosi in Valsesia.

Parroci e rettore a Varallo

Importante avvicendamento fra i sacerdoti di Varallo. Padre Giuliano Temporelli lascia il suo incarico di rettore dopo trentatré anni di servizio pastorale al Sacro Monte e undici di parroco a Camasco-Morondo. Il sacerdote inizierà un nuovo ministero accanto al parroco della parrocchia di San Giuseppe in Novara, padre Gianfermo Nicolini, offrendo il suo aiuto anche per altre collaborazioni pastorali nella città. Al suo posto subentra don Angelo Porzio, che lascia la parrocchia di Cellio con Breia, che ha amministrato per 41 anni.

A Valduggia

In Valsesia, insieme al cambio della guardia al Sacro Monte di Varallo, ci sarà un avvicendamento anche nella parrocchie di Valduggia, Zuccaro, Cellio con Breia e Plello. Don Dante Airaga infatti si ritira per raggiunti limiti di età; dal 1 ottobre sarà sostituito da don Lorenzo Rosa, un giovane sacerdote che viene dall’esperienza della Pastorale giovanile. Con lui collaborerà come vicario padre Raymond Franklin, religioso carmelitano che pur continuando a risiedere nella comunità di Aranco, si dedicherà completamente a questo incarico. Don Lorenzo sostituirà anche don Angelo Porzio e don Ezio Caretti, parroco di Borgosesia, che aveva responsabilità per la parrocchia di Zuccaro. A sua volta il sacerdote borgosesiano succede a don Angelo nella parrocchia di Plello, ristabilendo così l’unità tra le parrocchie di Borgosesia.

In alta Valle

Infine le comunità dell’Alta Valsesia da ottobre avranno un nuovo sacerdote che presterà aiuto ai religiosi delle parrocchie di Alagna, Riva Valdobbia, Mollia, Campertogno, Scopa, Scopello, Piode, Rassa e Balmuccia. Don Piermario Ferrari, professore del seminario, risiederà stabilmente nella casa parrocchiale di Riva Valdobbia.

I ringraziamenti del vescovo

«Desidero ringraziarti per la dedizione con la quale hai esercitato in tutti questi anni il tuo servizio – scrive il vescovo, monsignor Franco Giulio Brambilla a padre Giuliano -. Grazie al tuo impegno i pellegrini e i visitatori del Sacro Monte sono stati aiutati a scoprire non solo la dimensione storico e artistica di questo grande patrimonio riconosciuto anche dall’Unesco, ma anche e soprattutto la dimensione spirituale ed evangelizzatrice». Un grazie anche a don Angelo Porzio. «Conosco il suo impegno e lavoro pastorale svolto con generosità. Con la stessa generosità ha accettato un nuovo servizio, assumendo la responsabilità pastorale di Rettore del Sacro Monte di Varallo». Monsignor Brambilla ha riservato parole di ringraziamento anche per don Dante, per 53 anni parroco di Valduggia.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente